Quasi 60 anni fa veniva presentata la prima Ford Mustang. Da allora la mitica pony car ne ha fatta di strada evolvendosi continuamente in termini di stile, tecnologia e prestazioni, come dimostra anche la settima generazione mostrata recentemente.

Nel corso degli anni, Ford, Shelby e tuner specializzati hanno alzato sempre più in alto l’asticella della potenza creando esemplari unici o in serie limitata destinati a passare alla storia.

Ecco, quindi, le cinque Mustang più assurde ed esagerate di sempre.

5 – Ford Mustang SVT Boss 10.0 (1994)

Ford Mustang SVT Boss 10.0

Questo vero e proprio dragster fu prodotto solo sotto forma di concept nel 1994. Di fatto, fu una sorta di dimostrazione di forza da parte di Ford che installò un motore da 9,8 litri sotto al cofano capace di raggiungere 855 CV e 790 Nm di coppia in abbinamento ad un cambio automatico a 3 rapporti.

Le prestazioni promesse, però, erano ancora più incredibili. Secondo la Casa, montando delle gomme slick da drag race, la SVT Boss poteva raggiungere i 100 km/h da fermo in 1,9 secondi, proprio come una moderna Tesla Model S Plaid.

4 – Hennessey Venom 1000 (2022)

Hennessey Venom 1000

Il tuner texano è da sempre specializzato nella creazione di veri mostri per il quarto di miglio. In questo caso, la protagonista è una Shelby GT500 messa a punto per passare da 771 CV a 1.000 CV netti e 1.152 Nm grazie ad un nuovo compressore volumetrico da 3,8 litri.

Da notare come questo valore venga raggiunto esclusivamente se si utilizza l'etanolo E85, mentre la benzina comune limita la potenza a 900 CV.

3 – Shelby 1000 (2018)

Shelby 1000

Per colmare l'attesa verso la GT500 di serie, nel 2018 Shelby American decise di realizzare una sua speciale versione capace di accontentare gli appassionati più esigenti.

Partendo dal 5.2 V8 della GT350, l’officina riuscì a raggiungere i 1.000 CV, quasi il doppio del motore originale. Alle modifiche tecniche, si aggiungevano anche quelle estetiche, con un assetto ribassato, cerchi in lega giganteschi e un kit carrozzeria ad hoc.

Per mettersi in garage una 1000 era necessario fornire a Shelby American la propria Mustang GT (prezzo di listino base di 33.000 dollari) e aggiungere 170.000 dollari per tutte le modifiche.

2 – Shelby 1000 S/C (2013)

Shelby 1000 SC

Tra il 2011 e il 2013 sempre Shelby American ha realizzato alcune delle Mustang più potenti di sempre. In questo caso prendiamo in esame solo l’ultima e più esagerata versione presentata nel 2013.

Mostrata al Salone di New York di quell’anno, la 1000 S/C rivoluzionò completamente il 5.4 V8 della GT500 di serie montando un nuovo compressore volumetrico da 4 litri, nuovi iniettori, nuovo sistema di raffreddamento e tantissime altre aggiunte per scatenare tutto il potenziale nascosto del propulsore.

Alla fine, la Mustang 1000 S/C da 210.000 dollari complessivi sprigionava 1.200 CV attraverso un cambio manuale a 6 marce ed era perfettamente omologata per la strada.

1 - Shelby Mustang Code Red (2022)

Shelby GT500 Code Red Limited Edition

Il record – almeno per il momento – spetta a lei: la Shelby Mustang Code Red. Utilizzando come base la GT500 e il suo poderoso 5.2 V8, Shelby American si è fatta prendere la mano inserendo un doppio turbo ad alte prestazioni, un nuovo sistema di pompaggio del carburante e una nuova mappatura della centralina.

Così, la Mustang è passata dai 771 CV e 874 Nm di base ai 1.317 CV e 1.356 Nm della Code Red: roba da far impallidire la nuova Dark Horse da 500 CV. Ci sono solo due “piccoli” problema. Il primo (tutto sommato risolvibile) riguarda il fatto che queste cifre vengono raggiunte solo se viene impiegato come carburante l’etanolo E85, altrimenti ci si deve accontentare di 1.014 CV e 1.058 Nm con la benzina a 93 ottani.

Il secondo è un po’ più limitante visto che Shelby American chiede per l’intera conversione del veicolo 209.995 dollari. Senza tenere conto dei circa 79.000 dollari per acquistare una GT500 base.

Fotogallery: La Top 5 delle Ford Mustang più potenti della storia