Dopo il debutto online le Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2023 debuttano dal vivo al Salone di Bruxelles 2023, portando le novità di quello che - con ogni probabilità - è l'ultimo restyling di sostanza prima del definitivo passaggio all'elettrico puro per berlina e SUV.

Restyling che si concentra principalmente sulla tecnologia, portando - finalmente - proiettori a matrice di LED, in grado di disattivare in automatico alcuni segmenti del fascio luminoso per non abbagliare gli altri automobilisti, mantenendo al contempo la massima illuminazione possibile sul resto della strada. Una tecnologia che colma così il gap con la concorrenza. Vi raccontiamo tutto qui nel video live che trovate qui sotto

C'è tanta Tonale

Luci nuove fortemente ispirate a quelle della Tonale, con disegno a tripla "U" che caratterizza il frontale delle rinnovate Giulia e Stelvio. Anche i gruppi ottici posteriori - anch'essi 100% LED, sono rinnovati, con trattamento fumé.

I punti di contatto con il SUV compatto tornano in abitacolo, dove sia Giulia sia Stelvio presentano ora la strumentazione 100% digitale con differenti grafiche a seconda delle informazioni che si vogliono visualizzare. Al suo fianco il monitor da quasi 9" del sistema di infotainment accoglie ora un software rinnovato, più veloce e con la possibilità di ricevere aggiornamenti OTA (over the air) grazie alla connettività.

Alfa Romeo Giulia (2023)

Alfa Romeo Giulia 2023

A non cambiare - per fortuna - è la meccanica, con la piattaforma Giorgio che non riceve aggiornamenti e che monta motori benzina o diesel non elettrificati, con potenze comprese tra 160 e 280 CV e trazione posteriore o integrale. In attesa di vedere il restyling delle versioni Quadrifoglio, mosse dal V6 di 2,9 litri da 510 CV.

Alfa Romeo Stelvio (2023)

Alfa Romeo Stelvio 2023

Per quanto riguarda i prezzi l'Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2023 la prima parte da 49.200 mentre la seconda ha un prezzo d'attacco fissato a 56.200.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2023, il video live

brussels-motor-show Vedi tutte le notizie su Salone di Bruxelles

La sorpresa

Al fianco dei restyling di Giulia e Stelvio Alfa Romeo ha portato a Bruxelles anche la 33 Stradale del 1967, uno dei 19 esemplari della coupé sportiva ritenuta da molti tra le auto più belle di tutti i tempi. Modello da sogno ed esemplare più prezioso di tutta la kermesse belga, la cui presenza ha tutto il senso del mondo.

Alfa Romeo supercar render

Il nostro render che anticipa la futura sportiva Alfa Romeo

A lei infatti si dovrebbe ispirare la futura sportiva Alfa Romeo, il cui debutto - secondo quanto dichiarato qualche tempo dal CEO Jean-Philippe Imparato - dovrebbe avvenire nella primavera di quest'anno. Una novità auto 2023 tra le più attese che potrebbe riprendere anche il nome della coupé anni '60. Non resta che aspettare.