Le fabbriche aggregate, immense aree industriali composte da più stabilimenti, sono una consuetudine tra i costruttori giapponesi e coreani: per Toyota, la zona produttiva più densa e prolifica è quella che si trova nella prefettura di Aichi, dove sono concentrati una decina di stabilimenti che producono dai componenti alle vetture complete.  

Tra quelli dediti all'assemblaggio di modelli non soltanto destinati al mercato interno, il terzo per importanza e capacità produttiva è quello giapponese di Takaoka, che viene dopo i complessi di Tsutsumi e Tahara, e che, più o meno da sempre, è concentrato sul modello più prodotto e venduto non soltanto per Toyota, ma in assoluto: la Corolla. Oggi, tutti i modelli che escono da quel sito sempre più "verde" sono quasi esclusivamente ibridi.

Rivoluzione in carrozzeria

La fabbrica di Takaoka è la seconda dedicata alla produzione di vetture complete edificata nel comprensorio di Aichi. Inaugurata nel settembre del 1966, occupa un'area di poco superiore al milione e 300mila metri quadri e, come accennato, inizia dedicandosi alla Corolla, che debutta nello stesso anno ed è assemblata contemporaneamente in Canada, Australia e in alcune fabbriche del Sudest Asiatico.

Negli anni immediatamente successivi alla berlina si aggiungono altri modelli, come la Publica, la Sprinter e la Tercel, mentre il successo mondiale del modello porta, con le successive generazioni, ad allargare la produzione anche ad altri stabilimenti, che però in Giappone restano concentrati nell'area di Aichi.

La produzione cresce, nei decenni, in modo moderato, così come la forza lavoro. Nel 1980, Toyota festeggia il traguardo dei 30 milioni di vetture prodotte complessivamente, mentre  nel 1984 è la fabbrica a celebrare i "suoi" primi 10 milioni.

La fabbrica Toyota di Takaoka

Un esemplare di Harrier alle verifiche finali

Appena un anno prima, quando la Casa giapponese e General Motors fondano la joint venture NUMMI per la produzione dei vetture negli Usa, oltre 400 tecnici vengono inviati da Takaoka a Fremont, in California per la formazione del personale dello stabilimento che quasi 30 anni dopo diventerà una fabbrica Tesla.

Vedi tutte le notizie su Fabbriche 4.0

L'evoluzione, i SUV e le ibride

Gli Anni '90 sono un periodo cruciale per questo sito: nel 1991 viene inaugurata la plant n°3 dedicata alla verniciatura che aumenta il potenziale dell'impianto, mentre nel '97 viene prodotta la Prius, prima ibrida del marchio, seguita due ani dopo dalla piccola Vitz, la nostra Yaris.

A seguire, Takaoka inizia ad assemblare anche Rav4, comprese le versioni ibride che arrivano dalla terza generazione in avanti. Oggi lo stabilimento produce Corolla anche nelle versioni Touring e Cross, l'ultima nata nell'ambito dei SUV compatti, insieme a Rav4 e al SUV medio Harrier (un tempo gemello di Lexus RX). Ognuno di questi ha oggi una gamma quasi esclusivamente ibrida, ad eccezione di alcune versioni con motori tradizionali venduti su specifici mercati.

La fabbrica Toyota di Takaoka

La rifinitura scocche

La verniciatura senz'aria

Nel 2019, infine, anche Takaoka ha battezzato il nuovo sistema di verniciatura ad alta efficienza basato su un nuovo atomizzatore capace di garantire un'efficienza pari al 95% nel processo di deposizione della vernice grazie a una tecnologia elettrostatica che riduce la dispersione di particelle rispetto ai comuni sistemi ad aria.

Questa sola evoluzione ha permesso alla Casa di ridurre del 7% le emissioni di CO2 nel processo, oltre a risparmiare energia, materie prime e risorse, compiendo un altro passo verso l'obiettivo dell'azzeramento delle emissioni.

Questo piano, detto Plant Zero CO2 Emissions Challenge, rientra nel progetto  Toyota Environmental Challenge 2050 annunciato nel 2015 che ha appunto come obiettivo l'annullamento dell'impatto ambientale di tutte le attività di Toyota entro il 2050.

La scheda di Takaoka

Inaugurazione 1966
Proprietà Toyota Motor Company
Collocazione Toyota, prefettura di Aichi, Giappone
Superficie complessiva 1.310.000 metri quadri
Dipendenti impiegati circa 3.300
Capacità produttiva 180.000 veicoli l'anno
Altre attività

-

Modelli attualmente prodotti Corolla, Corolla Touring, Corolla Cross, Rav4, Harrier
Modelli storici più importanti prodotti Corolla (tutte le generazioni), Publica, Carina, Prius
Modelli di prossima produzione -

Fotogallery: Foto - La fabbrica Toyota di Takaoka