Continuano i test sull’erede della Lamborghini Huracan. La nuova creatura di Sant’Agata Bolognese proseguirà il processo di elettrificazione del brand avviato con la Revuelto e che porterà la Casa emiliana a proporre una gamma di modelli totalmente ibrida entro il 2024.

Dopo le foto spia degli scorsi giorni, la nuova “Lambo” è tornata a farsi vedere e “sentire”.

I primi “vagiti” del V8?

Il video spia che ci arriva dai collaudi ci permette di ascoltare per la prima volta il sound dell’erede della Huracan. Il rumore di sottofondo non consente di riconoscere chiaramente la nota del powertrain della vettura, anche se si può sentire una tonalità piuttosto cupa uscire dagli scarichi centrali.

Dai rumors raccolti negli scorsi mesi (non confermati dal brand), la Lamborghini dovrebbe passare dal V10 aspirato a una configurazione col V8 biturbo, forse ripresa dalla Urus Performante presentata l’anno scorso.

L’unità endotermica sarà abbinata a un’unità elettrica, per una potenza totale che potrebbe superare facilmente i 700 CV e scattare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi grazie a un nuovo cambio automatico a doppia frizione a 8 rapporti (quest’ultimo sì, confermato da Lamborghini).

Linee da Reuvelto

Per il resto, la vettura del video è sostanzialmente identica a quella delle prime foto spia. La “nuova” Huracan è ancora completamente camuffata e all’anteriore si possono vedere degli adesivi che simulano i fari della Gallardo.

Nuova Lamborghini Huracan, le prime foto spia

Nuova Lamborghini Huracan, le foto spia

Le forme della Lamborghini sembrano essere quelle definitive, con proporzioni molto simili a quelle della Huracan attuale. Le fiancate sono sempre importanti, con le grandi “pance” per alimentare il motore, il quale “respira” anche dagli sfoghi presenti sul cofano. Il posteriore sembra ispirarsi a quello della Revuelto ed è caratterizzato dal grande inserto trapezoidale che contiene i due terminali.

Fotogallery: Nuova Lamborghini Huracan, le prime foto spia