La Subaru BRZ arriva finalmente in Italia e lo fa con l'edizione speciale Touge, disponibile in soli 60 esemplari. Se non avete mai sentito questa parola, si pronuncia Toghè e significa letteralmente "passo di montagna", cioè quel luogo dove da sempre gli appassionati di guida giapponesi si riuniscono per guidare in compagnia (spesso facendo drift). Scopriamola nel dettaglio.

Una versione unica

La nuova Subaru BRZ Touge, come anticipato, è la prima BRZ di nuova generazione disponibile in Italia. Fino a oggi, infatti, questo progetto era venduto solo da Toyota con il nome GR86, l'auto gemella (che ormai tutti conosciamo bene) che storicamente viene sviluppata insieme - nel caso della prima generazione con il nome GT86.

Questa particolare versione speciale che inaugura l'arrivo sul nostro mercato della coupé del Sol Levante è davvero iconica per i fan delle Pleiadi. Il perché è presto spiegato: è stata realizzata con un abbinamento cromatico e meccanico di assoluto rilievo e per certi versi leggendario, perché ispirato alle mitiche auto di un tempo prodotte dalla casa.

Subaru BRZ Togue

Subaru BRZ Togue, il posteriore

Tra le dotazione figurano, per esempio, gli immancabili cerchi OZ Ultraleggera oro pesanti solo 8,7 kg, abbinati alla classica vernice Blu Pearl, a un sistema di scarico realizzato su misura dall'italiana Supersprint, al kit estetico STi (scritto rigorosamente con la "i" piccola e che include un sottoparaurti anteriore e minigonne laterali, spoiler e diffusore posteriori dedicati).

Subaru BRZ Touge

Subaru BRZ Touge, il dettaglio del battitacco

Subaru BRZ Touge

Subaru BRZ Touge, il terminale di scarico

A livello tecnologico, l'equipaggiamento è stato completato con i fari LED adattivi, i sedili anteriori sportivi con il classico rivestimento delle Suby più sportive in pelle e tessuto scamosciato, con un sistema audio con 6 altoparlanti e display da 8 pollici e alcuni sistemi di assistenza al parcheggio.

Subaru BRZ Togue

Subaru BRZ Touge

E' sempre lei

A livello strettamente meccanico, la BRZ altro non è che una GR86 con alcune lievissime differenze (ricordiamo che il progetto, come da prassi, è stato realizzato assieme dalle due aziende).

Il motore è infatti il già conosciuto 2.4 a 4 cilindri Boxer, in grado di sviluppare 234 CV a 250 Nm di coppia, valori scaricati ovviamente sulla trazione posteriore e in grado di farla scattare da 0 a 100 km/h in appena 6,3 secondi.

Subaru BRZ Touge
Subaru BRZ Touge

Rispetto alla precedente generazione, come era logico aspettarsi, l'auto è cresciuta nelle dimensioni. Ora infatti è più lunga di 5 cm e ha un passo maggiore di 2,5 cm. A diminuire, invece, è l'altezza, di 1,5 cm, nonché l'altezza del baricentro.

Completano la ricetta un telaio irrigidito al punto giusto e nei "punti" giusti, con l'obiettivo di aumentare la rigidità torsionale e rendere la guida ancora più appagante.

Subaru BRZ Togue

Subaru BRZ Touge

Subaru BRZ Togue

Subaru BRZ Touge

Come anticipato, la versione Touge inaugura l'arrivo ufficiale dell'auto in Italia (che avevamo avuto modo di provare in anteprima). Sarà disponibile a brevissimo in appena 60 esemplari a un prezzo di 51.600 euro, per averla bisognerà affrettarsi. Non è chiaro se successivamente l'auto potrà essere ordinata anche in versione normale.

Subaru BRZ, la prova in anteprima di Motor1 US

Fotogallery: Subaru BRZ Touge