Quante sono le auto cinesi vendute in Italia nel 2023? È davvero così potente e inarrestabile l'invasione di vetture Made in China nel nostro Paese come si legge sui giornali?

Per rispondere a queste e ad altre domande su un fenomeno commerciale che ha dei riflessi non indifferenti anche sul dibattito politico, Motor1.com ha analizzato i dati Unrae delle immatricolazioni 2023.

I numeri forniscono una fotografia interessante e diversi spunti di riflessione per inquadrare un momento storico in cui le preoccupazioni per una transizione elettrica obbligata condite con una riduzione del potere di acquisto, potrebbe avvantaggiare gli "ultimi arrivati". A condizione però che i prezzi siano davvero competitivi e che le auto convincano non solo come prodotto, ma anche come capacità del nuovo costruttore (o di chi ne fa le veci) di assistere il cliente prima, durante e dopo l'acquisto.

Quelle con marchio cinese

Vediamo i numeri partendo dalla quota di mercato. Nel 2023 in Italia sono state targate 1.566.448 auto e di queste 34.276 sono vetture con marchio cinese, ovvero il 2,19% del totale.

MG4 Electric

MG4

Lynk & Co 01, la versione europea

Lynk & Co 01

In questo conteggio facciamo rientrare i modelli venduti coi brand MG, Lynk & Co, ma anche BYD, DFSK, Aiways, Seres, BAIC, ZD e Maxus.

BYD ATTO 3

BYD ATTO 3

Aiways U5

Aiways U5

Le cinesi con marchio europeo o americano

Se invece allarghiamo il calcolo includendo anche le auto prodotte o progettate in Cina e vendute in Italia con marchi europei o americani, allora la cifra risulta più che raddoppiata, con 81.321 immatricolazioni che rappresentano il 5,19% del totale 2023.

Foto - DR 5.0

DR 5.0

Dacia Spring Extreme

Dacia Spring

In questo secondo conteggio sono incluse le Tesla Model 3 costruite a Shanghai e destinate all'Europa, tutti i modelli del gruppo molisano DR che include appunto DR, Evo, Sportequipe e X, la EMC, le auto della neonata Cirelli Motor Company, la Polestar 2, la smart #1, la Dacia Spring, la Citroen C5 X, la BMW iX3, la DS 9 e la Lotus Eletre, tutte "Made in China".

Nuova Tesla Model 3 (2023)

Tesla Model 3

Citroen C5 X

Citroen C5 X

Le elettriche cinesi arrivano al 23% del totale

Focalizzando invece lo sguardo sulle solo auto elettriche notiamo che i modelli cinesi con marchio cinese immatricolati nel 2023 sono 2.960 su 66.679, ovvero il 4,44% del totale.

Il discorso cambia radicalmente se a questi numeri sommiamo le elettriche cinesi con marchi non cinesi: così facendo si arriva a 14.982 auto cinesi elettriche targate in Italia nel 2023 su 66.679 (22,47% del totale). Questo significa che quasi un'auto elettrica su quattro venduta in Italia arriva direttamente o indirettamente dalla Cina.

La Top 30 delle auto "cinesi" vendute in Italia nel 2023

Qui sotto trovate la classifica 2023 delle prime trenta auto prodotte e importate dalla Cina o comunque derivate da modelli cinesi. In grassetto sono elencati i modelli venduti con marchi non cinesi.

MG ZS (2022)

MG ZS

Nuova Tesla Model 3 (2023)

Tesla Model 3

DR 4.0 2022

DR 4.0

  1. MG ZS: 20.606
  2. Tesla Model 3: 7.385
  3. DR 4.0: 8.456
  4. DR 5.0: 8.183
  5. MG HS: 6.273
  6. DR 6.0: 4.755
  7. Lynk & Co 01: 3.612
  8. EVO3: 3.374
  9. DR 3.0: 2.892
  10. EVO5: 2.327
  11. Dacia Spring: 2.267
  12. MG4: 2.033
  13. EVO 4: 1-423
  14. MG EHS: 918
  15. EMC Wave: 872
  16. Polestar 2: 838
  17. smart #1: 687
  18. DR 1.0 EV: 490
  19. Citroen C5 X: 482
  20. Sportequipe 7: 370
  21. MG Marvel R: 365
  22. BMW iX3: 312
  23. DR F35: 217
  24. BYD Atto 3: 155
  25. MG5: 86
  26. Sportequipe 6: 85
  27. DR3: 82
  28. DFSK Fengon 5: 68
  29. ICKX K2: 58
  30. DS 9: 51

[Elaborazioni Motor1.com su dati Unrae]