È ufficiale: nel 2025 il North American International Auto Show, per tutti semplicemente "il Salone di Detroit" torna al sua vecchia collocazione nel calendario, e cioè gennaio. Nello specifico, si svolgerà dal 10 al 20 gennaio. Per quanto riguarda il 2024, di conseguenza, non è prevista nessuna manifestazione.

Tempi difficili

L'anno degli appassionati di motori, fino a qualche anno fa, iniziava con una certezza: il Salone dell'Auto di Detroit, una delle kermesse più importanti in assoluto nel panorama automotive globale. Tutti gli occhi del mondo, insomma, erano puntati su Detroit alla scoperta delle ultime novità e tendenze.

Uno slittamento temporale verso la fine dell'estate prima, per allontanarsi dal CES di Las Vegas ma in diretta sovrapposizione con i gli storici saloni di Parigi e Francoforte (ora Monaco), e poi l'avvento sciagurato della pandemia da COVID-19 hanno intaccato la solidità della manifestazione statunitense. Il piccolo evento all'aperto di Motor Bella del 2021 e i saloni del 2022 e del 2023 non hanno suscitato molto interesse da parte delle case automobilistiche, come del resto avviene anche in Europa con un declino graduale ma costante della formula "salone dell'auto".

Eppure, ora il Salone Internazionale dell'America del Nord tornerà a occupare le prime settimane dell'anno. Rod Alberts, direttore esecutivo del Salone dell'Auto di Detroit e della Detroit Auto Dealers Association, ha rilasciato questa dichiarazione a Motor1.com:

"Il Detroit Auto Show è lieto di annunciare che l'iconico salone tornerà alle sue origini con un debutto nel gennaio 2025. Il nostro obiettivo primario è quello di creare un salone dell'auto di grande impatto e di mettere in mostra la nostra grande città e la nostra industria. Dopo aver discusso con numerosi partner, riteniamo che la data di gennaio sia la più sensata. In un panorama automobilistico globale in continua evoluzione, questo aggiornamento riflette i nostri sforzi per continuare a reimmaginare il Salone dell'Auto di Detroit, tenendo d'occhio ciò che conta di più: entusiasmare la gente con le auto".

2020 Detroit Auto Show

Gennaio è il mese del CES

Lo spostamento a gennaio, però, potrebbe far sorgere un altro problema. Anno dopo anno, il CES di Las Vegas, il Consumer Electronics Show, la manifestazione più importante del mondo dedicata all'elettronica di consumo, sta diventando l'occasione più ambita dai costruttori per far debuttare le proprie novità, specie se queste hanno una componente tecnologica preponderante. Cosa che avviene sempre più frequentemente.

Lo spostamento a settembre, molto probabilmente, era stato deciso proprio per non entrare in conflitto con il CES. Ora, lo scontro diretto è invece con l'IAA di Monaco, ma almeno si gioca su un terreno diverso, oltreoceano e non in patria.