La rivalità tra Red Bull e Mercedes si sposta dalla Formula 1 alle hypercar. La risposta della Casa austriaca alla AMG One si chiama RB17, un mostro derivato dalle monoposto che debutterà nel 2026.

Annunciata per la prima volta nel 2022, la creatura di Red Bull promette di non lasciare delusi gli appassionati. A farlo capire è nientemeno che Adrian Newey, il Global Chief Technical Officer (nonché "padre" delle F1 della scuderia) del progetto nel corso di un podcast pubblicato sul canale YouTube Red Bull.

Un 10 cilindri da favola

L'hypercar avrà un V10 aspirato che potrà toccare i 15.000 giri/min e 1.000 CV. A questi si aggiungeranno i circa 200 CV di un motore elettrico, per un totale che dovrebbe superare facilmente i 1.200 CV. Ma la Red Bull non sarà solo potenza pura.

Infatti, Newey dichiara che la Casa punta a ridurre il peso ad appena 900 kg. Giusto per fare un rapido confronto, l'hypercar peserebbe circa quanto una Mazda MX-5, pur avendo 10 volte la sua potenza. 

Secondo l'ingegnere britannico, la RB17 sarà una delle auto più aerodinamiche mai realizzate e sarà capace di generare un picco di deportanza di 1.700 kg a 241 km/h. I tempi sul giro saranno paragonabili a quelli di una F1 e avrà due posti. Non è stato ancora chiarito, però, se la RB17 sarà omologata solo per la pista o se si potrà guidare anche su strada.

50 esemplari (meno uno)

Newey rivela che la Red Bull avrà un abitacolo più spazioso rispetto all'Aston Martin Valkyriesoprattutto in termini di spazio per le gambe delle persone più alte. Altre informazioni condivise durante il podcast rivelano caratteristiche come le sospensioni attive e i pneumatici Michelin su misura. La produzione sarà limitata a 50 esemplari, ma in pratica ne saranno disponibili solo 49, poiché Newey stesso ne ha già "ordinato" uno.

Con design e specifiche tecniche ormai definite, Red Bull prevede di effettuare i test dei vari componenti nel 2024. Un modello in scala reale sarà presentato quest'estate, ma i test in pista non inizieranno prima del 2025. La produzione di vetture per i clienti è prevista per il 2026.

Naturalmente, i 49 fortunati che riusciranno ad aggiudicarsene una riceveranno anche un addestramento che comprenderà l'utilizzo del simulatore di F1 della Red Bull. Il prezzo sarà di oltre 5 milioni di euro (tasse escluse), con la possibilità di personalizzare ogni aspetto della propria hypercar.