Cala il sipario sulla MINI Clubman. L'ultimo esemplare è uscito dalla catena di montaggio di Oxford, nel Regno Unito, mentre la Casa continua a lavorare per rinnovare la sua gamma in vista di un futuro elettrificato.

Infatti, al posto della Clubman arriverà presto la Aceman, un crossover 100% elettrico. Per la Clubman si chiude così una storia iniziata nel 1969.

Addio a un'icona

L'ultimo esemplare in versione speciale Final Edition (prevista in 1.969 unità) lo vedete nelle foto.

C'è da dire che il modello aveva un destino piuttosto segnato. Stefanie Wurst, responsabile del marchio MINI all'interno del BMW Group, ha dichiarato che nel 2023 il marchio ha venduto il doppio dei modelli Countryman rispetto alle Clubman, il che ha reso facile decidere quale delle due mantenere nella gamma. 

L'ultimo esemplare di MINI Clubman

L'ultimo esemplare di MINI Clubman

L'ultimo esemplare di MINI Clubman

Tre generazioni di MINI Clubman a confronto

"Rinata" nel 2007, la Clubman moderna è stato il primo modello del brand a equipaggiare la trazione integrale ALL4 nel 2013. In totale, dal 2007 sono stati costruiti oltre 1,1 milioni di esemplari. 

Come sarà la sua "erede"

Come detto, l'erede spirituale della Clubman sarà la Aceman, con la Casa che ha diffuso le prime foto teaser negli scorsi giorni in vista della presentazione ufficiale che potrebbe avvenire durante la primavera.

Test finali di Mini Aceman (2024) in condizioni estreme

MINI Aceman, le foto teaser

Lunga 4,07 metri, questa nuova MINI elettrica si posizionerà a metà tra la Cooper e la Countryman e sarà proposta con una batteria da 54 kWh. Le potenze dei motori sono sconosciute al momento, mentre l'autonomia potrebbe essere intorno ai 400 km. Il prezzo non è ancora stato annunciato, ma è possibile che l'Aceman venga proposta a circa 40-45.000 euro.

Fotogallery: L'ultimo esemplare di MINI Clubman