Pochi giorni fa Volkswagen Brasile ha presentato una Virtus cabrio. La versione berlina sudamericana della Polo è stata trasformata dagli ingegneri in un'auto senza tetto in sole sei settimane, con l'obiettivo di trasportare il Presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, in visita nello stabilimento di San Paolo. Ecco come è stata fatta.

Una cabrio lunga

La cabriolet a quattro porte che vedete nelle foto è un progetto unico, sviluppato appositamente per la visita del Presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva allo stabilimento Volkswagen di São Bernardo do Campo, a San Paolo. 

Non sembra essere una cabriolet nel vero senso della parola, perché nessuna delle immagini mostra la Virtus con il tetto alzato e, oltre alla perdita dei montanti B e C, la vettura ha subito diverse altre modifiche.

Volkswagen Virtus cabrio

Volkswagen Virtus cabrio 2024

Il team brasiliano di Volkswagen, prima di tutto, ha allungato la piattaforma dell'auto, aumentando il passo e ottenendo così una zona posteriore più spaziosa. Questa modifica ha richiesto una variazione delle dimensioni del serbatoio del carburante e, inoltre, è stato necessario rinforzare la carrozzeria dopo la rimozione del tetto.

Ma non solo. Per rendere l'auto sicura, gli ingegneri si sono occupati anche di installare tra i sedili anteriori e posteriori una barra trasversale di irrigidimento, con funzione anche di appiglio per i passeggeri quando in piedi.

Volkswagen Virtus cabrio

Volkswagen Virtus cabrio 2024, gli interni

Non è stata la prima

Dopo due Bettle prodotti nel 1959 e nel 1993, una Polo berlina realizzata nel 2003 e una Fox  nel 2005, la Virtus è il quinto veicolo che Volkswagen Brasile ha trasformato nella sua storia per la visita di un presidente in carica e l'auto sarà ora esposta nel museo di auto d'epoca della stessa fabbrica.

Fotogallery: Volkswagen Virtus cabrio