La Renault 5 è un modello molto atteso tra le novità del 2024, con la commercializzazione fissata per l'inizio dell'autunno. Si tratta di un'auto elettrica che dà vita a un nuovo capitolo nella storia del marchio francese, riappropriandosi di uno stile iconico ripreso dal modello originario degli anni '70 e aggredendo il listino con un prezzo di partenza inferiore ai 25.000 euro.

Parliamo quindi di un vantaggio di circa 10.000 euro in una categoria di mercato in cui altre auto elettriche paragonabili stanno intorno ai 35.000 euro, o ai 30.000 euro nel caso di alcuni modelli di segmento inferiore. In attesa di vedere cosa proporranno i costruttori cinesi, e in risposta a novità recenti come la Citroen e-C3.

La Renault 5 si posiziona inoltre tra le sorelle Renault Twingo e Renault Clio, aspettando che l'operazione revival si completi con l'arrivo della Renault 4, altro modello iconico del costruttore francese. 

Ma vediamo com'è fatta la nuova Renault 5.

Renault 5 (2024): gli esterni

La Renault 5 è l'auto su cui l'italiano Luca De Meo, amministratore delegato del gruppo francese, ha impostato la strategia che ha chiamato Renaulution per rivoluzionare, appunto, il posizionamento sul mercato di Renault partendo dalla rivisitazione di un'icona pop come la Renault 5 originale, nata nel 1972.

Renault 5 E-Tech Electric

Renault 5 E-Tech Electric, la vista di tre quarti anteriore

I designer che hanno presentato alla stampa la nuova macchina a Parigi parlano di un'operazione di “retro-futurismo”. Come sull'antenata i fari anteriori generano simpatia, le luci posteriori sono verticali, i parafanghi sono scolpiti, c'è un richiamo alla griglia sul cofano anteriore della Renault 5 storica e si possono scegliere dei colori accesi per la verniciatura della carrozzeria. 

La Renault 5 E-Tech Electric (questo è il nome ufficiale, per esteso) ha dunque reinterpretato i tratti distintivi del modello a cui fa riferimento adeguandoli alla tecnologia attuale. I fari a LED anteriori, per esempio, mostrano una sequenza di benvenuto che ricorda una pupilla che fa l'occhiolino quando ci si avvicina all'auto.

Renault 5 E-Tech

Renault 5 E-Tech, le luci posteriori

Renault 5 E-Tech

Renault 5 E-Tech, il frontale

Sempre all'interno dei fari anteriori c'è poi una piccola bandiera della Francia, così come è presente un altro simbolo dei francesi, un piccolo galletto, sia sul parabrezza che ai lati della bocca di carico del bagagliaio. 

Le ruote sono da 18" (con gomme 195/55 R18), una misura ancora poco diffusa tra le auto del segmento B a cui appartiene la Renault 5. Sono posizionate alle estremità della carrozzeria e sul portellone è sparito il logo della losanga del marchio Renault, sostituito dalla scritta per esteso accompagnata dal numero 5. 

Le luci posteriori sporgono per migliorare l'aerodinamica, in collaborazione con lo spoiler sopra il lunotto, su cui si appoggia visivamente il tetto che può essere verniciato a contrasto, con un richiamo anche alla R5 Turbo degli anni '80 per una linea rossa che fa da bordo. 

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, la vista posteriore

I colori di carrozzeria previsti per il lancio sono cinque, un piccolo vezzo legato al nome della Renault 5, e sono il bianco perlato, il nero étoile, il blu notte e il giallo e il verde pop (quest'ultimo compreso nel prezzo), ripresi dal catalogo degli anni 1970. 

La Renault 5 è il primo modello progettato sulla piattaforma ribattezzata AmpR Small (finora si parlava di CMF-B EV), la nuova base costruttiva della divisione industriale Ampere del gruppo Renault. È pensata per le auto di segmento B, si differenzia dalla piattaforma CMF di altre Renault (con cui condivide ad esempio l'avantreno) per il pianale piatto, il passo lungo, l'abitabilità, il volume del bagagliaio, il baricentro ribassato, la sospensione posteriore di tipo multi-link e il peso ridotto (meno di 1.500 kg, vedi i dettagli nella tabella sotto).

La piattaforma AmpR Small ha anche permesso di fare economie di scala e di tagliare i costi, riducendo ad esempio i componenti elettrici dopo aver ripensato l'architettura delle batterie, che hanno 3 o 4 grandi moduli contenenti le celle, al posto di 10 o 12 moduli di altre auto elettriche del marchio francese.

Renault 5 (2024): le dimensioni

La Renault 5 è più compatta della media di altre auto paragonabili della stessa categoria, ovvero il cosiddetto segmento B, quello delle utilitarie.

Renault 5 E-Tech Electric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, il bagagliaio

La lunghezza di 3.92 metri, in particolare, colloca la Renault 5 tra la Twingo (più corta di 30 cm) e la Clio (più lunga di 9 cm). La sistemazione della batteria sotto il pavimento della nuova piattafroma AmpR Small la posiziona in altezza 6 cm sopra la Clio e 5 cm sotto la Twingo.

Dimensioni Renault 5 (2024)
Lunghezza 3,92 m
Larghezza 1,77 m
Altezza 1,50 m
Passo 2,54 m
Capacità bagaglio 326 litri
Peso 1.350 kg (batteria 40 kWh) - 1.450 kg (52 kWh)

Renault 5 (2024): gli interni e la tecnologia

La piattaforma AmpR Small ha anche permesso di ricavare un bagagliaio posteriore che parte da 326 litri, quindi un valore interessante considerando gli ingombri della carrozzeria (il passo è di 2.54 metri, 4 cm in meno di quello della Clio). Per ora, comunque, non è previsto un vano di carico anteriore.

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, gli interni

Il richiamo alla Renault 5 del passato si ritrova anche nell'abitacolo, come nel caso della parte centrale della plancia a cuciture verticali (disponibile anche con rivestimenti realizzati con il denim dei jeans, a seconda degli allestimenti), o come nel caso della forma dei sedili, che riprende quella della R5 Turbo. 

Sempre parlando del tessuto denim, è uno dei materiali scelti per la Renault 5 perché riciclato al 100%, come altri previsti per i sedili e le porte, o per quel che riguarda il pavimento, per cui  la percentuale di riciclo è dell'80%.

La strumentazione digitale dietro al volante può essere da 7" o 10" con 5 possibili visualizzazioni, per poi proseguire visivamente verso il touchscreen centrale da 10" che accoglie i passeggeri con una sequenza di benvenuto grafica e sonora, realizzata in collaborazione con l’Ircam (Institut de Recherche et Coordination Acoustique / Musique) e con l'artista Jean-Michel Jarre, pioniere della musica elettronica, che ha anche messo a punto anche il suono esterno emesso dal veicolo elettrico quando circola a meno di 30 km/h, per avvertire i pedoni (il VSP, Vehicle Sound for Pedestrians).

Renault 5 E-Tech interni

Renault 5 E-Tech, gli interni

Renault 5 E-Tech interni

Renault 5 E-Tech, il divanetto posteriore

Il software OpenR Link è di tipo Google "built-in", con navigatore Google Maps che pianifica i viaggi in base al livello di ricarica, al tipo di colonnine, alla temperatura esterna e alla necessità di riscaldamento o raffreddamento della batteria. Il sistema è affiancato da un'assistente virtuale che è stato chiamato Reno, che è in grado anche di interagire con l'intelligenza artificiale di Chat GPT ed è presente anche nella App per smartphone My Renault. Nello store ci sono app dedicate, tra cui anche quella che permette di guardare video su YouTube da fermo.

Il climatizzatore si comanda con dei tasti fisici e le bocchette sono illuminate, la leva del cambio  sul piantone dello sterzo ha il cappuccio che può essere intercambiabile, seguendo la filosofi di personalizzazione degli accessori stampati in 3D, per diversi organizer e portaoggetti nel tunnel centrale.

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, la plancia

È stata pensata anche una cesta per trasportare il pane - la classica baguette francese - e, tra gli easter eggs, dietro la tasca del sedile del guidatore c'è un'etichetta con il disegno dei principali modelli iconici di Renault.

Renault 5 (2024): motori, batteria, autonomia, ricarica

Il motore elettrico della Renault 5 è di tipo asincrono trifase con rotore avvolto (le bobine di rame hanno ordine e distribuzione dei fili studiati per resistere alla forza centrifuga del rotore), quindi non contiene terre rare, al contrario dei motori sincroni a magneti permanenti.

È disponibile con 3 livelli di potenza: 95 CV (70 kW) - 215 Nm e 120 CV (90 kW) - 225 Nm in abbinamento a una batteria da 40 kWh, 150 CV (110 kW) - 245 Nm con una batteria da 52 kWh, per prestazioni  - in questo caso - di meno di 8 s nello 0-100 km/h e 150 km/h di velocità massima. 

L’elettronica di potenza (l'ondulatore) e l'ingranaggio riduttore della trasmssione sono di nuova generazione, con un guadagno in peso di 15 kg e un rotore più corto di 3 cm rispetto ad altre Renault elettriche. 

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, la vista frontale

Sempre per ottimizzare lo spazio, il convertitore AC/DC che trasforma i 400 V della batteria in 12 V e l’accessory box che gestisce la distribuzione della corrente sono stati integrati nel caricabatterie. Il nuovo gruppo motopropulsore pesa così 105 kg, caricabatterie compreso.

Il rapporto di sterzo di 13.7:1 è diretto, prendendo spunto da quello della Renault Megane elettrica, per avere un avantreno reattivo, con un diametro di sterzata di 10.3 metri. In abbinamento all'agilità e alla precisione di guida che può garantire la sospensione posteriore multi-link, anche gli ammortizzatori sono stati calibrati in funzione del peso della batteria. 

salone-di-ginevra Vedi tutte le notizie su Salone di Ginevra

Si è lavorato poi sulla risposta del pedale del freno per la rigenerazione in frenata, cercando una consistenza più diretta e una sensazione di trasparenza tra la fase di frenata rigenerativa e il passaggio al freno idraulico. Il guidatore può anche selezionare la modalità B sulla leva del cambio, per aumentare la rigenerazione.

La Renault 5 con batteria da 40 kWh di capacità netta ha un'autonomia dichiarata di 300 km nel ciclo combinato WLTP, quella con batteria da 52 kWh di capacità netta ha un'autonomia dichiarata di 400 km nel ciclo combinato WLTP. La chimica delle celle è di tipo NMC, nichel-manganese-cobalto, anche per la batteria più piccola, che le anticipazioni davano invece con chimica LFP, litio-ferro-fosfato.

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, il dettaglio delle ruote

In entrambi i casi l'architettura di elettrificazione è a 400 V, con funzione di ricarica bidirezionale - tranne che per l'allestimento base - di tipo V2L (vehicle-to-load) e V2G (vehicle-to-grid), per alimentare dispositivi esterni come un aspirapolvere, un bollitore o un computer, fino a 200 V e 3.7 kW di potenza in AC.

In corrente alternata AC la potenza massima di ricarica è di 11 kW, e in corrente continua DC la potenza massima è di 80 kW con la batteria da 40 kWh (e motore da 120 CV), e di 100 kW con la batteria da 52 kWh e motore da 150 CV. 

In entrambi i casi, caricando in DC si può passare dal 15% all'80% in 30 min, ma la versione da 40 kWh e motore da 95 CV ha solo la ricarica in AC da 11 kW, non può avere la ricarica in DC come optional.

Sempre parlando di ricarica veloce alle colonnine ad alta potenza, la Renault 5 è predispota per la funzione plug and charge alle stazioni di ricarica compatibili, come ad esempio le Ionity, dove è possibile collegarsi, ricaricare e pagare in automatico perché il software dell'auto ha in memoria l'account di pagamento dell'utente, e dialoga in maniera indipendente con la colonnina. Senza necessità di usare app sul telefono o carte fisiche.

Quando ci si avvicina all'auto in ricarica, è possibile vedere il livello della batteria dal display a forma di "5" sul cofano anteriore, messo al posto della griglia della Renault 5 storica: ogni linea che compone il numero 5 rappresenta un 20% di ricarica.

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, il dettaglio sul cofano anteriore

È presente anche una pompa di calore per il condizionamento termico dell’abitacolo e della batteria, in abbinamento a un sistema HVCH (High Voltage Coolant Heater) da 8 kW, per avere in breve tempo una temperatura confortevole dopo l’accensione, quando il veicolo è freddo.

Come accennato prima, la batteria da 52 kWh ha 4 grandi moduli invece dei 12 moduli di dimensioni più piccole che si trovano sulla Megane E-Tech e sulla ZOE. Questa scelta permette di ridurre il peso di 20 kg rispetto alla ZOE (circa 300 kg), e ognuno dei 4 moduli pesa circa 55 kg, con all'interno 46 celle. La batteria da 40 kWh, invece, è composta da 3 moduli, con 31 celle ciascuno, per un peso di circa 240 kg. Per regolare la temperatura, entrambe le batterie sono dotate di un circuito di raffreddamento a liquido che non circola all’interno del vano, ma attraverso le estrusioni del pianale. 

La dotazione di dispositivi di assistenza alla guida (ADAS) comprende ad esempio: sistema di monitoraggio dell’attenzione del conducente, frenata automatica di emergenza in retromarcia, sensori anteriori con correzione della traiettoria d’emergenza, sensori posteriori con correzione della traiettoria d’emergenza e uscita sicura degli occupanti (Occupant Safety Exit).

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, il sistema di infotainment

Il pulsante My Safety Switch alla sinistra del volante permette di attivare o disattivare le impostazioni preferite di almeno 5 ADAS contemporaneamente, dopo aver scelto ad esempio se attivarli o meno, aver stabilito il livello di intervento, la presenza di avvisi acustici, eccetera. Si tratta di personalizzazioni che si effettuano tramite le impostazioni del veicolo sul display multimediale.

L’Active Driver Assist dà accesso a funzioni di guida autonoma di livello 2, che abbinano l’Adaptive Cruise Control con funzione “Stop & Go” con il dispositivo di assistenza al mantenimento nella corsia. Per quest’ultimo, il conducente ha la possibilità di far uscire volutamente il veicolo dalla corsia in caso di traffico rallentato al di sotto dei 50 km/h, per consentire lo scorrimento di moto e scooter oppure creare una corsia di emergenza per i veicoli di pronto soccorso.

L’Adaptive Cruise Control, utilizzando i dati di geolocalizzazione associati a mappe specifiche, consente al veicolo di adattarsi in modo predittivo alla strada da percorrere, anticipando rotatorie, curve e variazioni dei limiti di velocità.

Versione Motore Potenza e coppia Trazione

Renault 5

40 kWh 95 CV

Elettrico 95 cv - 215 Nm Anteriore

Renault 5

40 kWh 120 CV

Elettrico 120 cv - 225 Nm Anteriore

Renault 5

52 kWh 150 CV

Elettrico 150 cv - 245 Nm Anteriore

Renault 5 (2024): i prezzi e gli allestimenti

La nuova Renault 5 (2024) ha un prezzo di partenza inferiore ai 25.000 euro, con 2 tipi di batterie e motorizzazioni con 3 livelli di potenza. 

Oltre agli allestimenti Evolution e Techno, per la gamma della Renault 5 E-Tech Electric  è prevista una versione classificata come “Collection”, che evolve ogni anno seguendo le tendenze del mondo della moda (in programma c’è anche una futura “Collection” Roland-Garros).

Per il lancio, sarà la volta della versione "Collection" chiamata Iconic Cinq, con accessori di personalizzazione inediti, tra cui degli stripping e i vani stampati in 3D.

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, la vista laterale

L'equipaggiamento della Renault 5 include in tutte le versioni i da 18”, e di serie sono previsti il display centrale da 10’’, la chiave Keyless Entry per accedere al veicolo e avviarlo, la compatibilità con smartphone wireless Android Auto ed Apple CarPlay, il freno a mano elettrico e i fari Full LED con commutazione automatica abbaglianti/anabbaglianti.

Sulla versione Techno i cerchi sono in lega, il quadro strumenti è da 10’’, ci sono i settaggi MULTI-SENSE, la parking camera, il sistema multimediale OpenR Link con Google integrato, il caricabatteria a induzione per smartphone, l'indicatore di ricarica luminoso sul cofano e l'Active Driver Assist.

La versione Iconic Cinq aggiunge: verniciatura bitono, sedili e volante riscaldati (3 livelli), Easy Park Assist, sensori di ostacoli anteriori, posteriori e laterali ed una serie di caratteristiche stilistiche.

Renault 5 E-Tech Elettric 2024

Renault 5 E-Tech Electric, la vista posteriore

Per soddisfare i clienti che desiderano un allestimento alto di gamma, ma non hanno bisogno della massima autonomia, la versione Techno e la Iconic Cinq (prevista al lancio con la batteria da 52 kWh e il motore da 150 CV) saranno disponibili in un secondo momento anche con la batteria da 40 kWh, proposta in seguito anche con allestimenti entry-level più accessibili.

Versione Prezzo
Renault 5 (2024) Evolution da meno di 25.000 euro

Fotogallery: Renault 5 E-Tech Electric 2024