A sorpresa debutta la nuova Tesla Model 3 Performance, la versione più sportiva della berlina elettrica di Elon Musk. Look rinnovato, più potenza, assetto dedicato e tante altre modifiche fanno parte del pacchetto. Niente suffisso Ludicrous o Plaid quindi, ma un badge dedicato che - come sulla sorella maggiore Model S - richiama al film Balle Spaziali. Ennesimo easter egg in salsa nerd.

Design dedicato

Distinguere la nuova Tesla Model 3 Performance dalla versione normale è questione di dettagli. I paraurti anteriore e posteriore hanno un nuovo design mentre debutta un nuovo diffusore, accompagnato dallo spoiler in fibra di carbonio. Elementi estetici e funzionali, a garantire maggiore stabilità alle alte velocità. Nuovi sono anche i cerchi in lega da 20", con disegno studiato per ottimizzare la resa aerodinamica e dissipare al meglio il calore.

Tesla Model 3 Performance 2024

Tesla Model 3 Performance 2024, il frontale

Tesla Model 3 Performance 2024

Tesla Model 3 Performance 2024, il posteriore

La natura sportiva della Tesla Model 3 Performance 2024 è sottolineata anche dagli interni, abitati da nuovi sedili avvolgenti e climatizzati e da inserti in fibra di carbonio sulla parte superiore della plancia. Il resto è come sulla Model 3 restyling: monitor centrale da 15,4", doppio caricatore wireless per gli smartphone e tre prese di ricarica USB di tipo C. Rimane naturalmente anche il monitor da 8" a uso e consumo dei passeggeri posteriori.

Tesla Model 3 Performance 2024, gli interni

Tesla Model 3 Performance 2024, gli interni

Tesla Model 3 Performance 2024, gli interni

Tesla Model 3 Performance 2024, gli interni

Meccanica raffinata

Cuore della Tesla Model 3 Performance sono i nuovi motori, uno per asse, per una potenza totale di 460 CV, a dare vita alla Model 3 più potente mai realizzata. Si tratta delle unità di quarta generazione di Tesla che offrono miglioramenti del 22% nella potenza continua, del 32% nella potenza di picco e del 16% nella coppia di picco. I dati ufficiali dicono che lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 3,1" e la velocità massima è pari a 262 km/h. La batteria è la stessa della Long Range, per un'autonomia dichiarata di 529 km e consumo pari a 16,7 kWh/100 km. 

Le modifiche non riguardano però unicamente il powertrain. Si inizia con la messa a punto specifica dell'assetto, così da dare un feeling di guida ancora più preciso. Le modalità di guida sono 3:

  • Standard: quella con comportamento improntato maggiormente al comfort
  • Sport: assetto irrigidito e sterzo più diretto
  • Track: maggio rigidità generale e risposta generale (sterzo e acceleratore) ancora più rapida
Prestazioni Tesla Model 3 2024

Tesla Model 3 Performance 2024

A modificarsi è anche quindi l'assetto grazie alle sospensioni adattive. Quest'ultimo aspetto è una novità assoluta per la Model 3 ed esclusiva per la Performance, il nuovo sistema si adatta in tempo reale agli input del guidatore e della strada per, così ottimizzare la guida e la manovrabilità, migliorando al contempo il comfort di marcia.

Nuovo è anche l'impianto frenante, potenziato e con una miglior risposta del pedale. Per "cucirsi" l'auto addosso si possono settare vari parametri come il controllo della stabilità, l'intensità della frenata rigenerativa e altro ancora. 

Tesla Model 3 Performance 2024

Tesla Model 3 Performance 2024, le ruote anteriori

Tesla Model 3 Performance 2024

Tesla Model 3 Performance 2024, lo spoiler posteriore

I prezzi della Tesla Model 3 Performance 2024, già ordinabile sul sito ufficiale della Casa (prime consegne previste per maggio-giugno), partono da 55.990 euro, fuori dunque dagli incentivi auto 2024. Di serie è prevista con carrozzeria bianca, per gli altri colori bisogna pagare un sovrapprezzo di 1.300 o 2.000 euro a seconda della tinta scelta. Se gli interni neri non vi piacciono bisogna aggiungere 1.200 euro per quelli bianchi.

Come per il resto della gamma l'Autopilot si paga a parte: 3.800 euro per le funzionalità base, 7.500 per la versione avanzata.