Il mercato dell'usato torna in positivo ad aprile 2024. Secondo i numeri riguardanti il settore elaborati dall'ACI, il quarto mese dell'anno ha fatto registrare in Italia 364.184 trasferimenti di proprietà di auto e moto, per un aumento complessivo rispetto allo stesso mese del 2023 del +19,7% (305.685 volture).

In forte crescita anche le radiazioni, che nello stesso mese hanno registrato un aumento percentuale rispetto all'anno scorso del +32,6%. La Regione in cui si sono verificati più scambi è stata - come sempre - la Lombardia, seguita dal Lazio, dalla Campania e dalla Sicilia.

Forte aumento di radiazioni

Nel mese di aprile le alimentazioni che hanno totalizzato un maggior numero di passaggi di proprietà e minivolture sono state le benzina e diesel tradizionali, affiancate però nel quarto mese dell'anno dalle ibride a benzina, che hanno registrato una grande crescita del 53%, raggiungendo una quota di mercato del 6,6%.

Tutto il contrario, invece, per il mercato delle auto usate elettriche che ancora fatica a decollare con una quota ridotta dello 0,7%.

Per scendere più nei dettagli, dunque, per ogni 100 auto nuove ad aprile ne sono state vendute 191 usate e ne sono state radiate ben 67, quest'ultime, come già anticipato, con un incremento del +32,6% rispetto ad aprile 2023.

Passaggi al netto delle minivolture

  Quota Aprile 2023 Quota Aprile 2024 VAR%
Benzina 36,2% 36,5% 21,1%
Diesel 47,5% 44,7% 12,9%
Elettrico 0,4% 0,7% 90,7%
Benzina GPL 6,9% 7,4% 28,4%
Ibride benzina 5,2% 6,6% 53,0%
Ibride gasolio 0,7% 1,2% 103,8%

Dove si scambiano più auto usate (passaggi netti)

Regione Aprile 2023 Aprile 2024 VAR %
Lombardia 33.242 40.439 21,7%
Lazio 21.656 25.703 18,7%
Campania 19.023 24.030 26,03%
Sicilia 18.351 21.131 15,1%
Veneto 16.727 20.307 21,4%
Piemonte 16.111 19.536 21,3%
Emilia Romagna 15.878 19.101 20,3%
Puglia 15.097 18.286 21,1%
Toscana 13.076 15.118 15,6%
Calabria 6.915 8.308 20,2%
Sardegna 6.921 8.063 16,5%
Marche 5.103 6.108 19,7%
Abruzzo 4.631 5.630 21,6%
Liguria 4.627 5.532 19,6%
Trentino Alto Adige 5.617 5.327 5,2%
Friuli Venezia Giulia 4.251 5.292 24,5%
Umbria 3.425 4.271 24,7%
Basilicata 2.027 2.410 18,9%
Molise 1.244 1.464 17,7%
Valle d'Aosta 554 709 27,9%

Fonte: ACI – Automobile Club d'Italia