Le case stanno inserendo sempre più schermi all'interno delle auto e così il fornitore tedesco ZF ha pensato a qualcosa di nuovo. Attraverso la sua divisione di sicurezza passiva ha trovato il modo di inserire un display all'interno del volante del futuro. Il progetto di ZF Lifetec mantiene ovviamente l'airbag, ma non viene più attivato dal centro del volante, si gonfia dal bordo superiore.

In questo modo si è liberato spazio al centro del volante, rendendolo pronto per una "interfaccia simile a quella di uno smartphone", secondo ZF Lifetec. L'azienda sta pensando di inserire uno schermo centrale o più display touch. In questo modo, le case avranno più libertà nella progettazione del volante senza compromettere la sicurezza.

Come cambia il volante

Il team che sta dietro a questo progetto spiega che non deve necessariamente trattarsi di un layout interamente a schermo, poiché potrebbe essere una configurazione ibrida che combina un interruttore rotante con superfici tattili.

Dando agli ingegneri più spazio per giocare con il centro del volante, sarebbe possibile installare sensori aggiuntivi nelle auto dotate di un sistema di guida semi-autonoma. Secondo ZF Lifetec, questo rilevamento, che permette all'auto di sapere che si sta ancora prestando attenzione alla strada, rafforzerebbe la sicurezza.

Vi piace l'idea?

A meno che non siate piloti di Formula 1 che devono regolare molte impostazioni durante le gare, non avete davvero bisogno di uno schermo sul volante. Alcuni sostengono che gli ingegneri dovrebbero concentrarsi su altre aree piuttosto che cercare di reinventare il volante.

E se ci fossero dei pulsanti fisici al loro posto? Come la Pontiac Bonneville...

1989 Pontiac Bonneville