E' molto più "macchina" di prima, migliorabili prezzo e consumi, ma non ha concorrenti

Come lei nessuna. Se volete avere la macchina più facile da parcheggiare in città, la nuova smart fortwo è ancora l'auto più corta di tutte. E questo potrebbe bastarvi se avete deciso di acquistarla. Se invece volete saperne di più, scoprire com'è da guidare tutti i giorni o come si comporta fuori città, allora vi suggeriamo di guardarvi la nostra video-prova del #perchécomprarla.


Pregi e difetti


La sua estrema compattezza e il sistema sterzante in grado di far girare le ruote con un angolo molto più elevato di un'auto normale la rendono imbatttibile nelle manovre. Lo sterzo, d'altro canto, richiede anche qualche attenzione in più del solito per interpretare la risposta della macchina nei cambi di direzione, soprattutto a bassa velocità. Altro punto di forza di questa nuova generazione della smart è il cambio automatico, ora doppia-frizione e infinitamente più veloce e liscio rispetto alla trasmissione che sostituisce. La macchina quindi si guida meglio in città e grazie all'assetto completamente rivisto (le carreggiate, in particolare, sono più larghe e questo migliora la stabilità e la tenuta di strada) se la cava bene anche per qualche gità fuori porta, mettendo in conto una certa rumorosità di rotolamento sopra i 100 all'ora. Altri aspetti migliorabili: la qualità dell'audio durante le telefonate con il vivavoce bluetooth, i prezzi (mettete in conto almeno 15.000 euro per una versione "giusta") e i consumi che, a prescindere che scegliate il motore aspirato o turbo, stanno sempre un po' al di sopra della media di altre citycar.


Qual è la migliore?


La nuova smart, per la prima volta, è venduta anche con il cambio manuale, ma il target di utilizzo cittadino e le qualità del cambio automatico "obbligano" a sceglierla automatica con il motore turbo. E quindi bisogna mettere in conto almeno 15.500 euro per averne una. Di concorrenti vere, d'altra parte, non ce ne sono, mentre le utilitarie più vicini come dimensioni (ma a 4 psoti) sono il trio Citroen C1, Peugeot 108 o Toyota Aygo, la sorella maggiore smart forfour (la Renault Twingo è più lunga di 10 cm) e l'altro trio Volkswagen up!, Seat Mii, Skoda Citigo. Potete chiarirvi le idee con il nostro Trovauto.

Fotogallery: Nuova smart fortwo, la 2 posti da città è tornata