È più spaziosa di prima e gli interni sono come sulle Audi più grandi, ma con qualche plastica rigida di troppo.

Che senso ha un'auto "piccola" ma lussuosa (e quindi costosa)? La risposta, in realtà, nel caso di una 5 porte come la nuova Audi A1 Sportback è legata allo stesso motivo per cui al giorno d'oggi una Mercedes Classe A - e cioè un'auto con la stessa filosofia premium, ma in una categoria di mercato superiore - vende meglio di altre concorrenti meno costose e raffinate.

Diciamo che chi decide di comprare un'auto con una carrozzeria tradizionale (bassa) in alternativa ad un SUV, a parità di prezzo vuole un modello con qualcosa in più, soprattutto in termini di immagine. Ma anche di contenuti, come vi racconto in questa video-prova del #PerchéComprarla.

Pregi e difetti

Lo stile esterno di quest'ultima generazione dell'Audi A1 Sportback - assieme a quello della nuova Audi Q3 - fa pensare che i designer del marchio abbiano trovato una "quadra", ovvero un equilibrio molto convincente fra linee, forme e proporzioni.

Nuova Audi A1 Sportback

E la nuova A1 è anche stata l'occasione per travasare nell'abitacolo la strumentazione digitale davanti al guidatore e il touchscreen centrale dell'infotainment già visti sulle Audi più grandi e costose. In più, siccome la base tecnica è la stessa delle ultime Volkswagen Polo e Seat Ibiza (la piattaforma MQB A0), gli interni sono molto spaziosi anche dietro e nel bagagliaio.

Nuova Audi A1 Sportback

I materiali, invece, non sono quelli che ci si aspetterebbe dal Gruppo Volkswagen, pensando alla differenziazione della A1 dalle cugine Polo ed Ibiza. In particolare, le plastiche rigide di rivestimento dei pannelli porta hanno un trattamento superficiale non ai livelli di altre concorrenti di pari categoria.

Nuova Audi A1 Sportback

E poi gli optional a richiesta sono troppi. Non è solo una questione di aumento del prezzo di acquisto, ma anche di difficoltà a configurare l'auto come meriterebbe, pure prendendo in considerazione gli allestimenti meglio equipaggiati.

Quanto costa

Con il motore 1.0 benzina a 3 cilindri i prezzi partono da 22.500 euro, ma è un attimo superare i 30.000 euro per una A1 ben equipaggiata, magari con motore 4 cilindri 1.5, che costa 2.500 euro in più. Per il motore più potente, il 2.0 turbo 4 cilindri sempre a benzina da 200 CV, ci vogliono almeno 32.000 euro.

Video di: Gianluca Sabatini

Fotogallery: Nuova Audi A1 Sportback