La nostra Standard Range Plus affronta l'inverno con una buona efficienza, sfiorando il Roma-Forlì con un pieno di batteria

La Tesla Model 3 è un fenomeno di mercato, oltre che di costume, visto che è diventata subito l'elettrica più venduta d'Europa e in Italia è arrivata nel 2019 piazzandosi al terzo posto fra le elettriche più vendute. Anche per questo che la redazione di Motor1.com Italia ha deciso di comprarla per scoprire tutti gli aspetti dell’auto elettrica, positivi e negativi, partendo dalla nuova best seller. La nostra Tesla Model 3 Standard Range Plus, l'entry level con motore elettrico da 340 CV e batteria da 50 kWh, inaugura oggi una lunga serie di test, iniziando proprio con la prova consumi reali Roma-Forlì.

Fotogallery: La nostra auto elettrica

Nel percorso standard di 360 km dal Lazio alla Romagna la berlina media americana ha ottenuto un consumo medio di 14,7 kWh/100 km che equivalgono ad una percorrenza di 6,80 km/kWh, un’autonomia di 340 km e una spesa di appena 12,17 euro. La cifra è calcolata sulla base del prezzo medio dell’elettricità dei consumatori domestici (0,2301 euro/kWh - Fonte Eurostat) e moltiplicata per i 52,9 kWh consumati. Prima della partenza la batteria è stata ricaricata con la wallbox BITTA di Repower installata nel nostro garage. I più attenti avranno notato che l’elettricità usata per andare da Roma a Forlì è superiore a quella contenuta nella batteria della "Standard Range" e infatti abbiamo dovuto fare una breve sosta a Cesena per un rabbocco di elettroni ad una colonnina rapida a corrente continua. Ricordiamo che la prova è stata fatta in inverno con pneumatici invernali, riscaldamento e luci sempre accese, ma che avendo a disposizione l'auto per più tempo ripeteremo la stessa prova anche d'estate per capire quanto cambia il consumo.

A metà classifica fra le elettriche

Basta scorrere la classifica consumi Roma-Forlì alla categoria auto elettriche per scoprire che questa Tesla Model 3, prima media elettrica testata, si posiziona esattamente al centro della graduatoria con i suoi 14,7 kWh/100 km, dopo le compatte e prima delle grandi a batteria. Meglio della Model 3 hanno fatto le più compatte Nissan Leaf (13,1 kWh/100 km - 7,6 km/kWh), Renault Zoe (12,7 kWh/100 km - 7,8 km/kWh) e Hyundai Kona Electric (12,0 kWh/100 km - 8,3 km/kWh).

La nostra elettrica, Tesla Model 3

Con consumi più alti troviamo invece Kia e-Soul a quota 15,9 kWh/100 km (6,2 km/kWh), la più grande Tesla Model S da 16,4 kWh/100 km (6,1 km/kWh) e il trio di SUV grandi Mercedes EQC (16,6 kWh/100 km - 6,0 km/kWh), Jaguar I-Pace (18,8 kWh/100 km - 5,3 km/kWh) e Audi e-tron 55 (19,0 kWh/100 km - 5,2 km/kWh).

C'è anche l'Ecobonus

L’auto provata è una Tesla Model 3 Standard Range Plus con aggiunta di colore Rosso Micalizzato (2.100 euro), interni Bianco e nero (1.050 euro) e “supplemento documenti legali e messa a disposizione” che portano il prezzo finale a quota 52.630 euro. Grazie all’Ecobonus statale di 4.000 euro la spesa scende a 48.630 euro. Con questa cifra si ha a disposizione un’auto davvero interessante, tecnologica, silenziosa, potente e “pulita”, con in più un’ottima abitabilità per quattro persone e un bagagliaio lunghissimo e molto capiente.

La nostra elettrica, Tesla Model 3

Anche la guida è appagante e rilassante, con quella sportività che quando serve emerge con veemenza, ma per ogni dettaglio vi rimandiamo alla nostra video prova Model 3 #perchécomprarla. Non del tutto intuitiva è invece la presenza di quasi ogni comando nel grande schermo touch centrale in plancia, così come l’ergonomia delle belle maniglie esterne, mentre in caso di pioggia si sente la mancanza di un tergilunotto. Per chi deve affrontare spesso lunghi viaggi forse la Model 3 Long Range è più indicata e pratica, anche se il previsto aumento di stazioni di ricarica rapide Supercharger potrà presto risolvere ogni ansia da autonomia. Una nota riguarda l'utilizzo della rigenerazione in frenata e decelerazione: come con tutte le prove consumi delle auto elettriche anche sulla Tesla ho scelto la rigenerazione minima (qui chiamata Low) che mi permette di avere una guida più fluida e sfruttare al massimo l'inerzia della vettura.

Bene nell'uso quotidiano

Nel resto della prova sono stati registrati i consumi nelle diverse condizioni di guida, ottenendo con Tesla Model 3 sempre buoni risultati. Partiamo da una delle situazioni più difficili per l’efficienza, l'uso nel traffico di Roma che segna una media di 27,0 kWh/100 km (3,7 km/kWh) e un’autonomia teorica di 185 km. Va meglio con l’utilizzo misto urbano-extraurbano dove la quattro porte elettrica ottiene 17,4 kWh/100 (5,7 km/kWh) e un range calcolato di 285 km.

La nostra elettrica, Tesla Model 3

In autostrada la media peggiora un po’, pur restando buona a confronto con alcune concorrenti, fino a 22,8 kWh/100 km (4,3 km/kWh) e un’autonomia di 215 km. Portata al limite la Model 3 dimostra una discreta efficienza nell’economy run da 13,9 kWh/100 km (7,1 km/kWh) per 355 km di autonomia e tocca i 70 kWh/100 km (1,4 km/kWh) nella prova di massimo consumo in salita, con 70 km di autonomia teorica.

Wallbox BITTA Repower

Cosa dice la carta di circolazione

Modello Alimentazione Potenza Consumo Autonomia Peso a vuoto
Tesla Model 3 Standard Range Plus Elettrico 100 kW 14,9 kWh/100 km 409 km 1.609 kg

Dati

Vettura: Tesla Model 3 Standard Range Plus
Listino base: 49.500 euro
Data prova: 24/01/2020
Meteo (partenza/arrivo): Nuvoloso, 15°/Nuvoloso, 6°
Prezzo carburante: 0,2301 euro/kWh (elettricità)
Km del test: 1.062
Km totali all'inizio del test: 1.014
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 78 km/h
Pneumatici: Michelin Pilot Alpin 5 - 235/45 R18 98V XL M+S (Etichetta UE: C, B, 68 dB)

Consumi

Media "reale": 14,70 kWh/100 km (6,80 km/kWh)
Computer di bordo: 14,7 kWh/100 km
Alla spina: - kWh/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 12,17 euro
Spesa mensile: 27,05 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 592 km
Quanto fa con un pieno: 340 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.