Ecco gli optional da scegliere e quelli di cui poter fare a meno su una Panda (nuova) economica

La Fiat Panda è l’auto più venduta in Italia da molto tempo. E per molte ragioni, tra cui il fatto che è una delle macchine più economiche come rapporto tra dimensioni esterne compatte e sfruttabilità dello spazio interno. 

La gamma

Pur essendo pensata per i trasferimenti tra casa e lavoro - per un utilizzo quotidiano soprattutto in città - la Panda è disponibile con motorizzazioni e versioni molto diverse fra loro: benzina, GPL, metano e da poco anche in una variante omologata ibrida, con il sistema di elettrificazione “leggera” della Panda mild hybrid.

Fiat Panda, Come Configurarla

E poi c’è la Panda 4x4, molto apprezzata da chi effettivamente la usa fuori strada (oppure sulla neve) sfruttandone le potenzialità, oltre che da chi ama la sua impostazione da piccolo SUV in formato tascabile. Ma a lei dedicheremo un #ComeConfigurarla separato, ora concentriamoci sul “pandino” tradizionale.

Fiat Panda, Come Configurarla

Gli optional

Ci siamo messi nei panni di chi cerca una Fiat Panda (nuova) e vuole risparmiare il più possibile, scegliendo però gli accessori necessari.

Fiat Panda, Come Configurarla

Il primo che bisogna ricordare di selezionare nella configurazione è il sedile posteriore abbattibile separatamente in rapporto 60/40, per sfruttare appieno le possibilità di carico di una macchina del genere. Cosa che porta subito a fare una scelta per quanto riguarda gli allestimenti disponibili, come potete scoprire guardando il video.

Fiat Panda, Come Configurarla

Da non tralasciare, poi, la sicurezza. Sia passiva che attiva, scegliendo rispettivamente l'optional degli airbag laterali anteriori e del sistema di frenata di emergenza in città. Quest’ultimo, oltre a fare la differenza in città dove il rischio di piccoli tamponamenti è all’ordine del giorno può rendere più interessante la macchina sul mercato dell'usato nel caso dobbiate rivenderla, magari ad un neopatentato. Meglio non rinunciare, infine, al ruotino di scorta.

Il prezzo finale

A questo punto, per valutare la configurazione della "nostra" Panda 1.2 Easy è utile prendere in considerazione anche la Panda 1.2 Pop, che con una configurazione simile costa circa 1.500 euro in meno, senza però mettere a disposizione tutti gli accessori che abbiamo considerato come importanti.

Fiat Panda 1.2 Easy Fiat Panda 1.2 Pop
12.600 €
11.600 €

OPTIONAL

 

Vernice metallizzata

Sedile abbattibile 60/40

Airbag laterali anteriori

Emergency City Braking

Ruotino di scorta

 

OPTIONAL

 

Vernice metallizzata

Airbag laterali anteriori

Emergency City Braking

Ruotino di scorta

 14.235 €

12.700 €

Scarica il PDF della configurazione

Scarica il PDF della configurazione

Le alternative

Per quanto riguarda infine le rivali da valutare nel configurare una Fiat Panda "economica", vi segnaliamo la Kia Picanto, che in un allestimento allineato a quello che abbiamo considerato per la piccola italiana ha un prezzo competitivo - in rapporto all'equipaggiamento - e una sfruttabilità degli spazi interni paragonabile. In alternativa c'è anche la Dacia Sandero, che offre di più in termini di abitabilità interna perché ha dimensioni esterne superiori, cosa che potrebbe in realtà essere anche uno svantaggio per chi avesse problemi di parcheggio. Il vantaggio, al contrario, è nel prezzo di acquisto molto accessibile in rapporto alla dotazione. 

Fotogallery: Fiat Panda, Come Configurarla