La nuova city car coreana unisce dotazioni "da grande" a un'efficienza da Top 10 a benzina

La prima prova dei consumi reali fatta con la Hyundai i10 ha come protagonista la terza generazione che è appena arrivata sul mercato e che rappresenta una delle rare novità nel segmento delle city car.

Impegnata sul percorso standard Roma-Forlì la piccola coreana col motore 1.0 a benzina da 67 CV se l'è cavata davvero bene, con un consumo medio di 4,25 l/100 km che corrispondono a una percorrenza di 23,53 km/l e ad una spesa di 20,95 euro al benzinaio.

La i10 entra nella Top 10 dei consumi a benzina

L'ottima efficienza della nuova Hyundai i10 1.0 MPI Tech, anche se non sufficiente per stabilire nuovi record, posiziona comunque la cinque porte asiatica nella Top 10 della classifica consumi per le auto a benzina.

Fotogallery: Nuova Hyundai i10

Restando solo nell'ambito delle city car vediamo infatti che meglio della i10 hanno fatto solo la regina dell'efficienza Suzuki Celerio (3,65 l/100 km - 27,4 km/l) e la Peugeot 108 PureTech 82 (3,70 l/100 km - 27,0 km/l). Dietro la nuova Hyundai i10 ci sono invece la Suzuki Ignis mild hybrid (4,40 l/100 km - 22,7 km/l) e la Fiat Panda 1.2 (5,00 l/100 km - 20,0 km/l), solo per fare due esempi.

Guida e dotazioni "da grande"

Fra i diversi aspetti apprezzabili della nuova Hyundai i10 (qui la video prova su strada) si possono ricordare l'ottima qualità percepita sia fuori che dentro, la buona abitabilità, la praticità di utilizzo e le dotazioni "da grande". Difficile infatti trovare su altre auto cittadine il mantenimento corsia attivo unito al cruise control e al sistema di infotainment touch su schermo centrale da 8" e connettività Apple CarPlay e Android Auto (opzionale).

2020 Hyundai i10 N Line

L'assetto e la dinamica di guida aiutano a sentirsi sempre a proprio agio, anche a velocità autostradali, lasciando sempre in guidatore e passeggeri una sensazione di stabilità e sicurezza davvero di categoria superiore. Il motore a tre cilindri aspirato di 998 cc è adatto alle principali esigenze di viaggio, senza però lasciare spazio a velleità di guida grintosa. Il tutto per un prezzo che nel caso della vettura in prova con vernice bicolore, Connect Pack e Comfort Pack tocca i 16.800 euro, promozioni escluse.

La costanza nei consumi

Il capitolo consumi nelle altre situazioni di guida mostra un'ottima costanza di risultati, a partire dalla difficile prova cittadina nel traffico di Roma che non impegna troppo con i suoi 6,0 l/100 km (16,6 km/l). Anche nell'uso misto urbano/extraurbano la media non supera i 4,5 l/100 km e nei viaggi in autostrada si stabilizza attorno ai 5,7 l/100 km (17,5 km/l).

2020 Hyundai i10

Nelle prove più estreme la poca sete di benzina si conferma, come dimostrano i 3,1 l/100 km (32,2 km/l) nella prova dell'economy run e i 13,7 l/100 km (7,3 km/l) nel test del massimo consumo in salita. Alla fine degli oltre 800 km di prova il consumo medio si stabilizza sui 4,8 l/100 km (20,8 km/l).

Cosa dice il libretto

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Emissioni CO2
(NEDC)
Emissioni CO2
(WLTP)
Hyundai i10 1.0 MPI Tech benzina 49 kW Euro 6d-ISC 101 g/km 114 g/km

Dati

Vettura: Hyundai i10 1.0 MPI Tech
Listino base: 14.500 euro
Data prova: 15/05/2020
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 25°/Sereno, 19°
Prezzo carburante: 1,369 euro/l (Benzina)
Km del test: 805
Km totali all'inizio del test: 1.451
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 82 km/h
Pneumatici: Kumho EcoWing ES01 - 185/55 R15 86H XL (Etichetta UE: E, B, 70 dB)

Consumi

Media "reale": 4,25 l/100 km (23.53 km/l)
Computer di bordo: 4,1 l/100 km
Alla pompa: 4,4 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 20,95 euro
Spesa mensile: 46,55 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 344 km
Quanto fa con un pieno: 847 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.