La prova della scoperta tedesca che è velocissima, "rude" e non certo a buon mercato

La nuova Mercedes Classe C è pronta a fare il suo debutto entro quest'anno, come ci ricordano le tante foto spia dei prototipi intenti nelle fasi finali di messa a punto, ma per potersi godere ora la bellezza del V8 biturbo da 510 CV occorre mettersi alla guida dell'attuale Mercedes-AMG C 63 S.

L'esperienza diventa ancora più coinvolgente se la V8 della Stella in questione ha il tetto in tela apribile e quattro posti con cui godersi la velocità del vento. È quello che sanno bene i nostri colleghi americani di Motor1.com USA che ci fanno assaporare questa prova su strada della Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet, un vero concentrato di lusso, velocità e guida open air.

Com'è fuori

L'attuale Mercedes Classe C è sul mercato dal 2014 e nel 2019 ha proposto un restyling che ne mantiene fresco il look e le dotazioni. La C 63 S Cabriolet di Mercedes-AMG non fa eccezione e aggiunge alla gamma una versione estrema che scatta da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e offre il massimo del divertimento "Made in Affalterbach", anche senza tetto.

Mercedes-AMG C 63 S Cabrio
Mercedes-AMG C 63 S Cabrio

Le modifiche del 2019 come la griglia pentagonale Panamericana e le luci a LED la rendono al passo col resto della gamma, mentre le finiture sportive AMG aggiungono un tocco di grinta in più alla classe dell'insieme. La presenza della capote in tela, nel nostro caso nera su carrozzeria rossa, non sembra invece giovare alla pulizia delle linee che sembrano più armoniose sulla Coupé. Anche le ruote AMG e l'AMG Night Package non riescono a risolvere questo piccolo problema di stile e proporzioni tipico di molte cabriolet.

Com'è dentro

I colleghi d'oltreoceano preferiscono di gran lunga gli interni di questa Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet, definiti "un posto molto bello dove sedersi". Anche se non c'è il sistema MBUX con schermi continui, resta comunque piacevole e pratico l'utilizzo dello schermo centrale da 10,3" e della strumentazione digitale da 12,3".

Mercedes-AMG C 63 S Cabrio

La pelle Nappa è di serie, mentre il rivestimento in fibra di carbonio che ricopre la console centrale è un optional.

Piacere di guida

In quanto a dinamica di guida e piacere puro la Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet riesce davvero ad elevarsi sopra la media, merito del 4.0 V8 biturbo da 510 CV e 700 Nm che la rende velocissima. Basta selezionare la modalità Sport+ e pigiare sull'acceleratore per proiettarsi in avanti istantaneamente e senza esitazioni, fino a 290 km/h con il vento fra i capelli.

Fotogallery: Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet

Fondamentale, prima del decollo, è premere il pulsante alla destra del controller dell'infotainment che apre ulteriormente il flusso dei gas nello scarico e permette di amplificare il magnifico brontolio del V8.

Nonostante i 90 kg di peso in più rispetto alla Coupé, la C 63 S Cabriolet ha una precisione di guida davvero eccellente. Lo sterzo è pesante al punto giusto, le sospensioni sono rigide e reattive i pneumatici Michelin Pilot Super Sport la incollano all'asfalto.

Mercedes-AMG C 63 S Cabrio

Aggiungendo i freni carboceramici da 5.124 euro la potenza di arresto si avvicina a quella del V8. la Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet può diventare addirittura nervosa nella modalità Sport+, con il motore che risponde istantaneamente ad ogni minima pressione sul pedale dell'acceleratore. Il cambio automatico a 9 rapporti potrebbe essere un po' più incisivo, ma è solo un piccolo dettaglio in una sportiva davvero di alto livello. 

Comfort

Come un po' tutti i modelli AMG provati, anche la C 63 S Cabriolet conferma la tendenza di queste sportive tedesche ad avere un assetto un po' rigido. Anche col settaggio più confortevole delle sospensioni l'esperienza di viaggio risulta poco adatta a chi ama il massimo del relax per la schiena.

Mercedes-AMG C 63 S Cabrio

Alla morbidezza del viaggio non giovano neppure le ruote da 19" davanti e da 20" dietro ricoperte da pneumatici dalla spalla molto bassa, così come le sospensioni adattive. A questo si aggiunge il fatto che i sedili non hanno una morbidezza extra e che quelli posteriori sono leggermente meno accoglienti di rivali come Audi S5 Cabriolet e BMW M4 Cabrio.

Quanto costa

Sulle spese di gestione di questa C 63 S Cabriolet incidono non poco i consumi di benzina. Il dato combinato si stabilizza attorno agli 11,7 l/100 km (8,5 km/l), un valore nella media della categoria e in linea con le prestazioni. La richiesta di carburante scende leggermente in autostrada dove raggiunge i 9,8 l/100 km (10,2 km/l), ma risale in città toccando i 13,8 l/100 km (7,2 km/l).

Se guardiamo invece al listino vediamo che la Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet ha un prezzo base, in Italia, di 117.147 euro. Paragonata agli 86.900 euro dell'Audi S5 Cabriolet e ai 92.810 euro della BMW M4 Cabrio la spesa per questa AMG risulta la più alta, ma occorre ricordare che è anche la più potente del trio

Mercedes-AMG C 63 S Cabrio
Mercedes-AMG C 63 S Cabrio

Andando ad aggiungere optional e pacchetti importanti la cifra sale velocemente, come dimostrano i 1.451 euro della vernice Rosso Giacinto designo metallizzato, i 2.135 euro dei cerchi in lega a 10 razze e i 1.180 euro del Premium Plus pack.

Negli USA il prezzo di partenza è di 84.900 dollari e quello della vettura provata, dotata degli optional descritti qui sopra, tocca i 95.950 dollari.

Mercedes-AMG C 63 S Cabriolet

Motore 4.0 V8 biturbo
Potenza 510 CV / 700 Nm
Trasmissione Automatico 9 marce
Trazione Posteriore
Velocità Massima 290 km/h (con AMG Driver‘s Package)
Accelerazione 0-100 km/h 3,9 secondi
Consumi 10,4 l/100 km
Peso 1.940 kg
Posti a sedere 4
Capacità di carico 450 litri
Prezzo base 84.900 dollari
Prezzo della versione provata 95.950 dollari