Pochi modelli suscitano tanto interesse come ha fatto la nuova smart #1. E noi lo sappiamo bene: ci avete inviato tantissime domande per sapere dettagli e curiosità. Abbiamo allora deciso di raccoglierle tutte e, selezionando anche le più cliccate sul Web, realizzare un nuovo episodio della nostra serie F.A.Q., Frequently Auto Questions, il primo format YouTube (e non solo, date un'occhiata ai nostri social!) di botta e risposta sulle auto.

smart #1: dimensioni

Mai una smart è stata così "generosa". La smart #1 è lunga 4,30 m nel caso della Brabus, 4,27 per le altre versioni. L'altezza di 1,64 m è da vero SUV - per intenderci è la stessa di una Mercedes GLC - mentre la larghezza è di 1,82 m ed è sottolineata dall'ampia fanaleria a sviluppo orizzontale. Il passo è di 2,75 m, a tutto vantaggio dell'abitabilità interna.

smart #1

La smart #1 è lunga 4,27 metri mentre la Brabus tocca i 4,3

smart #1: Brabus

Ancora un primato per la smart #1: in versione Brabus è la smart più potente di assoluto! Ha due motori elettrici posizionati sue due assi che erogano la bellezza di 428 CV e 545 Nm. La trazione è integrale. Le prestazioni? Ne parliamo più avanti!

smart #1

Il frontale della smart #1 con prese d'aria specifiche

smart #1

I dettagli Brabus sulla fiancata della smart #1

Per ottenere il massimo dalla Brabus c'è la modalità di guida specifica che porta il suo nome, ma si riconosce anche da ferma grazie a tutti i dettagli specifici, come le prese d’aria sul cofano e dettagli rossi qua e là che danno grinta.

smart #1

Anche i poggiatesta riportano il logo Brabus

smart #1

La caratterizzazione Brabus riguarda tanti dettagli diversi

Dentro gli stessi accenti sportivi si ritrovano sulle cinture, sulle impunture, sui poggiatesta e sulle finiture della plancia. Anche volante in Alcantara e sedili sono caratteristici per la versione Brabus. 

smart #1: prezzi

Il listino parte da circa 40.500 euro per quella con motore e trazione posteriore da 272 CV in allestimento Pro+. La Premium sale a 44.000 mentre per la Brabus servono almeno 48.000 euro. 

smart #1: interni

L'atmosfera generale è moderna. La console alta che divide l’abitacolo dà una sensazione premium. È sospesa, dunque sotto c’è spazio per riporre oggetti anche piuttosto voluminosi come una borsa.

smart #1

La plancia della smart #1 trasmette una sensazione premium

Sopra ci sono ben tre vani, tutti a scomparsa: uno con prese di ricarica e piastra a induzione wireless, un altro con portabicchieri e, sotto al bracciolo, il portaoggetti è persino climatizzato.

smart #1

Comodo il portaoggetti sotto al tunnel

smart #1

Ben tre vani coperti sopra al tunnel

L’impianto audio è firmato Beats. In generale i rivestimenti sono morbidi e piacevoli al tatto, ma poi ci sono le varie attenzioni che dimostrano il livello di cura che è stato riservato alla realizzazione dell'abitacolo. Il movimento di apertura dello sportellino centrale, per esempio, è molto fluido, oppure c'è l’illuminazione ambientale con 64 colori e 20 livelli di intensità per impreziosire l’atmosfera. Un altro bel tocco di stile sono i finestrini senza cornice e le maniglie a scomparsa e, infine, persino la chiave è un oggetto di design!

smart #1

La plancia ha una forma sinuosa e moderna

smart #1

Le bocchette dell'aria sono retroilluminate

smart #1 autonomia

Riguardo le percorrenze dichiarate che riesce a fare la smart #1, siamo a quota 440 km per la Premium, 420 km per la Pro Plus e 400 km per la Brabus.

smart #1: CV e Nm

Venendo alla scheda tecnica, si parla di 272 cavalli e 343 Nm per la smart #1 con singolo motore e di 428 CV e 543 Nm per la Brabus!

smart #1: prestazioni

Alla Brabus bastano 3,9 secondi per lo 0-100 km/h e arriva a 180 km/h. La velocità massima è la stessa per l'altra variante, che fa lo 0-100 km/h in 6,7 secondi.

smart #1

La smart #1 Brabus fa lo 0-100 km/h in 3,9"

smart #1: tempi di ricarica

La batteria da 66 kWh si ricarica dal 10 all’80% in mezz’ora a 150 kW mentre, col caricatore da 22 kW, servono circa tre ore. La Pro+ accetta fino a 7,4 kW dunque in questo caso servono 7 ore e mezza.

smart #1

Il picco di ricarica è a 150 kW

smart #1: quando arriva in concessionario

È disponibile dai primi mesi del 2023, nel frattempo il configuratore è online e dunque si può navigare tra le varie configurazioni, allestimenti e personalizzazioni.

smart #1: spazio

Il powertrain elettrico consente di non avere un tunnel centrale sul pavimento, perciò per i piedi non ci sono problemi di spazio. In generale, comunque, ci sono centimetri in abbondanza anche per gambe e testa, persino per chi è alto oltre 1,90 m, e nonostante l'enorme tetto panoramico. Quando si è in quattro, poi, si può sfruttare il bracciolo centrale e aumentano il comfort anche le bocchette dell’aria e le prese di ricarica.

smart #1

La capacità del bagagliaio varia grazie al divano scorrevole

La chicca, però, è il divano scorrevole: va avanti e indietro di 14 cm, così si può scegliere quanto spazio riservare al bagagliaio che ha un valore minimo è di 323 litri ma arriva fino a 411 litri. Abbattendo lo schienale si arriva a 986 litri. Non mancano la botola centrale o il doppiofondo. E non finisce qui: la piattaforma nativa elettrica fa ricavare anche un piccolo vano da 15 litri davanti, utile per non avere i cavi in giro per il bagagliaio. 

smart #1: come si guida

Basta premere il freno e inserire la marcia e la smart #1 è già pronta a partire, non c'è da metterla in moto. Grazie alle modalità di guida si può adattare a seconda dei gusti e delle condizioni stradali.

smart #1

Il carattere della smart #1 cambia attraverso le modalità di guida

In generale è sempre un’auto molto agile. In Eco e Comfort è confortevole anche grazie all’elevata insonorizzazione, allo sterzo leggero e all’assetto, che sa digerire bene dossi e buche nonostante i cerchi da 19".

smart #1

Confortevole su ogni tipo di terreno

smart #1

Al volante è reattiva e coinvolgente

Si vede bene attorno alla carrozzeria e dove non arrivano gli occhi arrivano le telecamere del sistema perimetrale con ricostruzione 3D, senza dimenticare che c’è anche il parcheggio automatico. Insieme alle modalità di guida si può impostare anche l’intensità della frenata rigenerativa, fino ad abilitare la guida con un solo pedale, fermandosi dunque senza usare il freno.

smart #1

La città è il suo terreno ideale, ma non solo

Gli assistenti alla guida poi sono i più evoluti in circolazione, dunque ci sono il cruise control adattivo con riconoscimento dei segnali stradali, il centraggio di corsia, i fari a matrice di LED e tanto altro.

smart #1

Gli ADAS sono da come quelli di una moderna ammiraglia

E quando poi ci si vuol divertire c’è la modalità Sport, oppure la Brabus. La #1 così diventa esuberante e lascia a bocca aperta per la sua accelerazione e velocità che incollano al sedile!

smart #1: infotainment

L'interfaccia uomo-macchina passa attraverso un cruscotto digitale da 9,2", un head-up display da 10" e un display centrale da 12,8”. A far girare il sistema di bordo, completamente nuovo, ci pensano 12 giga di RAM.

smart #1

Il sistema d'infotainment è nuovo e originale

Il software è fresco nelle grafiche e nelle animazioni ed è accattivante perché come assistente vocale e avatar che tiene compagnia c’è una simpatica volpe. Il climatizzatore è integrato nel display ma resta sempre in vista nella parte bassa, dunque non è scomodo.

Di funzioni ce ne sono tantissime, dalla gestione della batteria alla navigazione coi percorsi calcolati a seconda delle soste di ricarica. Il sistema è sempre connesso alla Rete, dunque si possono usare tanti servizi diversi tra cui lo streaming di musica e, sempre attraverso Internet, l'infotainment si aggiorna interamente, così di funzionalità ne arrivano altre, come il mirroring con i telefoni Android e Apple.

smart #1

La connettività è al top

A proposito di telefoni, c’è anche l’app dedicata Hello smart che dà una panoramica sullo stato dell’auto, sulla ricarica, sul clima e fa funzionare lo smartphone come chiave digitale!

Fotogallery: Foto - smart #1, F.A.Q. - Frequently Auto Questions