Toyota Prius AWD-e, l'ibrido può essere divertente?

La trazione integrale non è una novità per la Toyota Prius. In Giappone, ad esempio, l’ibrida con le 4 ruote motrici gira fin dal 2016. Al di fuori della patri natale però l’ibrida col doppio motore elettrico non era mai stata commercializzata, fino ad ora. Dopo aver debuttato al Salone di Los Angeles infatti la Prius AWD-e è sbarcata anche in Nord America, dopo una vita passata con la sola trazione anteriore.

Com’è

Gli uomini Toyota hanno approfittato del lancio della Prius AWD-e per rinfrescare l’aspetto della madre di tutte le ibride, ripulendone lo stile esterno ridisegnando le luci anteriori e posteriori, aggiornando anche il disegno dei paraurti. È vero, forse la Prius non è ancora pronta per vincere il premio come miglior design automobilistico del mondo, ma ne ha bisogno?

Si perché nonostante le vendite di berline tradizionali stiano subendo l’inarrestabile ascesa di SUV e crossover e di modelli ibridi ce ne sono praticamente ovunque, la Toyota Prius è ancora la preferita con più di 4,3 milioni di unità vendute in tutto il mondo, senza contare le Prius c, Prius Prime e Prius V.

La nuova Prius elimina anche gli inserti interni bianchi a contrasto, sostituendoli con un più classico piano black. Così l’ibrida giapponese non sembra più un Apple Store su 4 ruote, ma polvere e ditate si vedono di più. Sono poi stati riposizionati i comandi per il riscaldamento dei sedili anteriori, ora vicini alla leva del cambio, tra i portabicchieri e il pannello di ricarica wireless.

2019 Toyota Prius AWD-e
2019 Toyota Prius AWD-e
2019 Toyota Prius AWD-e
...