Vi spieghiamo come usare l'app ufficiale del Ministero dei Trasporti per verificare anche i dati della propria auto

Controllare il saldo punti della patente, tenere d’occhio la scadenza della revisione o dell'assicurazione, cercare gli uffici della motorizzazione, i medici certificatori, o magari controllare la classe ambientare dei veicoli, visti i numerosi blocchi del traffico, è un gioco da ragazzi con l’app della Motorizzazione Civile.

È gratuita e si chiama iPatente l’applicazione che, direttamente collegata al Portale dell’Automobilista, dà la possibilità agli utenti di consultare vari dati relativi alla propria patente e ai veicoli in possesso. Vediamo subito come funziona e come scaricarla.

 

Cos’è e a che serve

Frutto di un progetto nato dal Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, iPatente è un’app compatibile sia con gli smartphone Android, sia con i dispositivi iOS, e scaricabile dal Google Play Store, e dall’App Store, rispettivamente.

Parliamo di uno strumento che consente all’utente di usufruire di un insieme di servizi di ricerca e verifica. Consultare il saldo punti (comprese le informazioni sugli accrediti e le decurtazioni), le informazioni sulla patente, le pratiche in corso, i centri per le revisioni più vicini o gli uffici della motorizzazione, sono alcune delle sue funzioni principali.

Ma per usufruire di tutto ciò è necessario per prima cosa accedere con il proprio account, o eventualmente registrarne uno. Per farlo bisogna passare per il Portale dell’Automobilista, sua declinazione web, e compilare il formulario relativo (che trovate qui), con tutti i dati richiesti.

Fatto questo, basterà confermare la registrazione dall'indirizzo e-mail indicato cliccando sul link ricevuto, passaggio necessario affinché il sistema attivi la nuova utenza. A questo punto, dopo aver compilato le ultime voci e accettato il consenso al trattamento dei dati personali, è possibile accedere al Portale dell’Automobilista o all’app iPatente.

Saldo punti, scadenze e info sui veicoli

La comodità di un’app come iPatente sta nella possibilità di avere a portata di mano alcune informazioni utili relative alla patente e ai veicoli. Inserendo infatti il numero della propria patente, l’applicazione ci informa subito sul saldo punti e sulle pratiche in corso, informazioni poste nella schermata principale.

Cliccandoci su, iPatente mostra ad esempio ulteriori dati al riguardo: dei punti della patente ci fornisce un resoconto generale con tanto di dettagli e date sugli accrediti e sulle decurtazioni; della patente ci indica il numero, l’intestazione e la scadenza.

iPatente, come funziona l'app per tenere d'occhio la patente

Discorso simile per quanto riguarda i veicoli di proprietà, di cui si possono leggere informazioni come la classe ambientale, la guida per neopatentati, l’assicurazione RCA e la scadenza della stessa. Si tratta di informazioni disponibili anche inserendo semplicemente il numero della patente, o utilizzando la sezione “Verifica sul veicolo”, in cui digitare il numero di targa.

Ma per i veicoli di proprietà, le informazioni consultabili sono maggiori e riguardano anche aspetti come il numero di posti, la data d’immatricolazione, i dati relativi al motore e perfino la presenza di impianti e FAP.

iPatente, come funziona l'app per tenere d'occhio la patente

Funzioni extra

iPatente può tornare utile anche per informarsi su altro. Come anticipato, fra le sue funzioni extra troviamo la sezione dedicata alle pratiche, area in cui rimanerne aggiornati sullo stato o avere un prospetto del tariffario nazionale.

C’è a disposizione infatti, un elenco aggiornato e diviso per categorie con i costi e i dettagli di pratiche come il rinnovo della patente, la variazione della residenza, le visure, l’immatricolazione, le revisioni e così via.

iPatente, come funziona l'app per tenere d'occhio la patente

Non mancano poi altre informazioni utili per cercare i medici certificatori per effettuare una visita per il rinnovo della patente di guida, gli uffici della Motorizzazione Civile o i centri autorizzati più vicini per fare la revisione.

Sono tutte funzioni facilmente fruibili e accessibili già dalle scorciatoie presenti sulla schermata principale di iPatente, che non necessitano nemmeno della registrazione di un account.

iPatente, come funziona l'app per tenere d'occhio la patente

Fotogallery: iPatente