Basta uno smartphone Android o un iPhone con l'app Postepay installata per fare il pieno di carburante alla propria auto

Oltre a cercare i distributori di carburante più vicini e convenienti, e a calcolare chilometraggi e spesa media con dei registri digitali, alcune applicazioni permettono fare il pieno alla propria auto direttamente con lo smartphone.

È questo il caso dell’app Postepay che dà la possibilità agli utenti di acquistare del carburante in autonomia e senza la necessità di interagire con gli sportelli automatici delle stazioni di servizio. Vediamo come funziona.

Configurare l’app Postepay

Chiunque utilizzi già l’app può saltare a piè pari questo paragrafo introduttivo. Per tutti gli altri, innanzitutto occorre scaricare e installare l’app Postepay, gratuita sia per smartphone Android che per iPhone, e disponibile sui rispettivi store di applicazioni:

Una volta installata, per poterla utilizzare l’utente deve completare il processo di configurazione associando il numero di telefono abbinato alla carta Postepay posseduta, carta che deve poi essere abilitata per i servizi online, un procedimento molto semplice che si può ultimare direttamente in-app seguendo i passaggi a schermo.

La funzione dedicata ai rifornimenti

Arrivato il momento di fare il rifornimento, bisognerà così aprire l’app Postepay, accedere con le proprie credenziali (o codice PosteID che sia), e cercare la sezione riservata all’acquisto del carburante.

Ci sono due maniere per accedere alla pagina dedicata: quella più rapida è pigiare il pulsante “Mappe” presente nella barra inferiore sulla destra, sede in cui l’app lista le stazioni di rifornimento abilitate più vicine alla propria posizione.

Altrimenti, l'area vera e propria riservata a tale servizio si trova nella sezione “Paga” della medesima barra di navigazione inferiore, nella categoria “Servizi”, accessibile toccando la casella “Acquista carburante”.

Immagine 1 acquisto carburante app Postepay

Acquistare del carburante

Qualsiasi sia la strada scelta, il passo successivo è selezionare sull'app Postepay la stazione di servizio preferita, operazione eseguibile anche servendosi della mappa che mostra i distributori contrassegnati anche con i metri/chilometri che li separano dalla posizione dell'utente.

Per inciso, è infatti impossibile proseguire con l’acquisto di carburante nel caso in cui il benzinaio (IP Matic del Gruppo API) si trovi troppo distante dalla propria auto, questione specificata dall’applicazione con un avviso relativo.

Immagine 2 acquisto carburante app Postepay

Comunque, una volta scelta la stazione di servizio, l’app Postepay invita l’utente a selezionare l’importo che si desidera (tagli da 10, 20, 50 e 80 euro, o il pieno). Premuto il pulsante "Prosegui" e scelto l’erogatore, non resta che autenticare l’operazione con la propria impronta digitale, codice PosteID, o sequenza numerica che sia. Tutto qua.

Immagine 3 acquisto carburante app Postepay