Entrati nel mese di luglio ecco che iniziano le code lungo strade e autostrade, con milioni di italiani e stranieri a muoversi lungo lo Stivale per raggiungere le principali località di villeggiatura, privilegiando quelle marittime.

Come di consueto i giorni peggiori per mettersi in viaggio saranno quelli del weekend, specialmente durante le domeniche, quasi sempre contrassegnate da bollini rossi, utilizzati dalla Polizia di Stato per indicare le giornate di traffico intenso con possibili criticità.

Luglio 2024, le previsioni del traffico  

Messo alle spalle il primo fine settimana ci avviamo verso weekend particolarmente caldi, non solo per le temperature segnate sui termometri. Secondo le previsioni del traffico pubblicate sul sito ufficiale della Polizia di Stato infatti già a partire dai venerdì sera le situazioni su strade e autostrade italiane inizieranno a peggiorare, con serate all'insegna dei bollini gialli (traffico intenso).

Ecco le previsioni nel dettaglio: 

Previsioni traffico weekend 12 - 14 luglio

Venerdì sera sarà contraddistinto da bollino giallo dalle grandi città in direzione delle principali località turistiche. presente anche durante tutta la giornata di sabato 13 luglio. Domenica 14 la situazione peggiorerà la domenica sera, con presenza di bollino rosso, in direzione dei grandi centri urbani.

Per quanto riguarda le previsioni meteo al nord ci saranno precipitazioni già a partire dalla mattina di venerdì, mentre al centro e sud il tempo sarà per lo più soleggiato. Situazione in miglioramento a settentrione durante la giornata di sabato, con bel tempo su tutta la Penisola fino a domenica sera. 

Previsioni traffico weekend 19 - 21 luglio

situazione identica a quella della settimana precedente per quanto riguarda la sera di venerdì, mentre sabato mattina le previsioni del traffico danno bollino giallo, con flusso di auto in leggero calo a partire dal pomeriggio. Bollini invertiti invece per domenica 21 luglio: mattina da bollino giallo, sera da bollino rosso.

Previsioni traffico weekend 26 - 28 luglio

Le previsioni del traffico per l'ultimo weekend di luglio vedono un generale peggioramento lungo le autostrade italiane: venerdì bollino giallo già dalla mattina, mentre sabato - primo giorno di vero esodo - bollino rosso la mattina e giallo il pomeriggio. La giornata più critica sarà domenica 28, con doppio bollino rosso.

Le previsioni del traffico per luglio 2024 della Polizia di Stato

I consigli per i viaggi in autostrada

Se vi dovete mettere in viaggio per le vacanze estive o anche solo per qualche weekend non dimenticatevi di effettuare i controlli alla vostra auto, facendo attenzione ai livelli (olio, acqua e altri liquidi), freni, pneumatici e non solo. La sicurezza prima di tutto. 

Se poi (come tutti) le lunghe code vi spaventano, un modo per evitarle, almeno in parte, è rappresentato dagli strumenti di pagamento elettronico dei pedaggi autostradali. Dopo anni di sostanziale monopolio di Telepass sono arrivati due concorrenti come UnipolMove e MooneyGo, per passare attraverso le porte apposite senza doversi fermare al casello.

Previsioni del traffico estate 2024: come restare informati

#Radio. Sulla frequenza 103.3 IsoRadio, il canale della Rai attivo 24 ore 24. IsoRadio può essere ascoltato anche tramite la radio digitale DAB, a patto che la zona percorsa sia raggiunta dal servizio. L'emittente RTL 102.5, sulla frequenza 102.5, effettua interventi straordinari nel caso di situazioni critiche. Altrimenti si collega con gli operatori del Centro Operativo di Viabilità di Autostrade per l'Italia.

#Telefono. Il canale telefonico del CCISS (Centro di coordinamento informazioni sulla sicurezza stradale) è raggiungibile al numero verde gratuito 1518 (attivo 24 ore 24). L'operatore privato Autostrade per l'Itala ha istituito il numero a pagamento 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24 e per 7 giorni alla settimana.

#App. L'applicazione del CCISS è disponibile per smartphone Apple e Android. In alternativa si può scaricare MyWay di Autostrade per l'Italia, sempre per dispositivi Apple e Android. Eventualmente ci si può collegare al sito del CCISS o a quelli dei vari operatori privati, come ad esempio Autostrade per l'Italia o Autovie Venete. Di app per vedere il traffico lungo il nostro tragitto ce ne sono molte altre, compresi navigatori satellitari online completamente gratuiti.

#Facebook e Twitter. Autostrade per l'Italia aggiorna regolarmente la sua pagina Facebook. Oppure si può seguire CCISS su Twitter tramite il profilo @cciss_ministero.

#Televideo. Il Televideo RAI dedica pagine nazionali e regionali alla situazione della viabilità, a cura del CCISS Viaggiare Informati. Qui ulteriori informazioni.