Mercedes GLC Coupé, sintesi di opposti [VIDEO]

Versatile come un SUV e sportiva come un coupé: possono due caratteristiche così diverse convivere nella stessa auto? In Mercedes dicono di sì. Per questo il capo del design Daimler, Gorden Wagener, ha usato la parola "Bipolarità" per definire la nuova GLC Coupé, un'auto che ha l'ambizione di essere due cose insieme: un pratico SUV da famiglia e, allo stesso tempo, un coupé capace di emozionare, grazie alle sue forme e alla dinamica di guida sportiva.


Com'è


Partiamo dai numeri: la Mercedes GLC Coupé è 4 centimetri più bassa della "normale", ma soprattutto quasi 8 centimetri più lunga, per un totale di 4,73 metri. Lo spazio guadagnato ha permesso ai designer di realizzare delle proporzioni esterne piacevoli e ai tecnici di ottenere un abitacolo che non risente troppo del tetto discendente: dietro, infatti, i posti sono tre e anche chi arriva al metro e ottanta di altezza ha abbastanza spazio per la testa. Con 491 litri, poi, il bagagliaio ha un volume adeguato alle necessità di una famiglia: l'unico limite è l'altezza ridotta del vano, dovuta alla linea della coda. Fuori la Mercedes GLC Coupé riesce a distinguersi dalla variante "normale", con cui condivide l'architettura di base, grazie a un aspetto generale che sembra più sportivo e piantato a terra. Le differenze stanno anche nei dettagli: nella mascherina del radiatore - a singola lamella orizzontale, invece che doppia - ...