Arrivano in Italia a meno di 10.000 euro

La famiglia Dacia si allarga. Il marchio low cost di Renault, o come lo definiscono in Francia "la sua carta vincente" (visti gli ottimi risultati commerciali), è arrivato a maturità e lo dimostra con il prossimo lancio in Italia di due veicoli declinati all'utilizzo commerciale e non solo: Logan furgovan e Logan pick-up. Entrambi sviluppati sulla base delle storiche competenze di Renault in ambito di vetture dedicate a chi lavora, questi modelli cercheranno di conquistare gli italiani puntando sulla popria robustezza, capacità di carico e affidabilità, oltre che su di un prezzo altamente competitivo: meno di 10 mila euro.

LOGAN FURGOVAN

Logan furgovan, già leader nel mercato rumeno e bulgaro, è stato sviluppato, come la variante pick-up, sulla piattaforma Logan e condivide il 90% dei componenti con il Logan MCV, il veicolo già molto apprezzato in Italia da cui eredita in buon parte anche l'aspetto estetico. Come suggerisce il nome "furgovan", il modello è proposto ad un prezzo da "mini-van", ma appartiene al segmento delle "furgonette", in cui traccia un significatico record: 800 kg di carico utile. Con una larghezza ed un'altezza di carico rispettivamente di 1,02 metri e 1,04 metri, Dacia Logan furgovan propone uno spazio di carico di 2,5 metri cubi, un valore che stabilisce un nuovo standard in termini di "prezzo al metro cubo".

LOGAN PICK-UP

Il Logan pick-up è invece il modello con cui Dacia entra in un mercato che in Europa finora è stato molto trascurato dalla maggior parte dei Costruttori. I modelli proposti ad oggi sono pochissimi e per la maggior parte tutti di grandi dimensioni, come il Nissan Navara. L'unica eccezione di pick-up compatto è il Fiat Strada, che il Dacia Logan pick-up sfida apertamente con il suo rapporto prezzo/prestazioni. La scheda tecnica parla di un cassone da 800 kg di carico, una lunghezza di 1,80 metri ed uno spazio supplementare in cabina di circa 300 litri dietro i sedili. Inoltre, per evitare che il carico del cassone penetri nell'abitacolo, il vetro posteriore è dotato di una griglia a due sbarre rinforzata da un arco di sicurezza con arresto del carico.

MOTORIZZAZIONI E PREZZI

I due modelli, prodotti nello stabilimento di Pitresti, saranno disponibili da marzo in un unico allestimento con le stesse motorizzazioni e i medesimi prezzi. I propulsori, di chiara origine Renault, sono due: un 1.6 MPI da 90 CV ed un 1.5 dCi da 70 CV, offerti rispettivamente ad un prezzo di 7.890 euro (IVA esclusa) e 8.990 euro (IVA esclusa), sia su Logan furgovan che su Logan pick-up. L'ABS e il servosterzo sono di serie, mentre tra le opzioni ci sono per entrambi, ad esempio, l'airbag passeggero, il clima manuale, la radio CD e la vernice metallizzata. La garanzia è di 3 anni o 100.000 km e la promessa di Dacia è che presto saranno disponibili anche le motorizzazioni alimentate a GPL.

Nuove Dacia Logan pick-up e Logan van

Foto di: Eleonora Lilli