Kit estetico, elementi in fibra di carbonio, nuovi interni e più potenza e coppia per la Serie 4 più performante in attesa della M4

In attesa della BMW M4, erede della M3 che la casa di Monaco sta ancora testando, BMW ha presentato il nuovo kit della serie M Performance, per allestire la coupé Serie 4 in modo, estetico e tecnico, in modo da garantire più prestazioni. Innanzi tutto, il kit estetico prevede nuovi scudi e bandelle laterali, spoiler posteriore, nuova griglia anteriore, inedite coperture degli specchietti; molte parti sono in fibra di carbonio e sono previste decals e decorazioni specifiche. Anche i cerchi in lega da 20" sono di nuovo disegno, con gomme 225/35 davanti e 255/30 dietro. All'interno, le modifiche riguardano in particolare i nuovi inserti in carbonio e rivestimenti in Alcantara, i sedili sportivi, la pedaliera in acciaio inossidabile e il volante a tre razze a più funzioni, che integra nella parte alta della corona un race display, comprendente i led per l'indicazione della marcia.

Per quel che riguarda la meccanica, sono previsti impianto frenante sportivo, assetto più basso e nuovo impianto di scarico con terminali specifici. Il kit, però, prevede l'incremento di potenza per tutte le motorizzazioni, con modifiche alla centralina. Nel dettaglio, la 435i con il 3.0 litri TwinPower Turbo da 306 CV può arrivare a 336 CV e 450 Nm di coppia massima, mentre la 420d eroga 195 CV e 418 Nm e il 2 litri turbo della 428i ha a disposizione 269 CV e 389 Nm. In catalogo nella linea M Performance anche il differenziale autobloccante meccanico al 30%. Il pacchetto M Performance è stato presentato in anteprima a Lisbona, e arriverà in concomitanza con il lancio della Serie 4 nei mercati internazionali, il prossimo settembre.

BMW Serie 4: gli accessori M Performance

Foto di: Sergio Chierici