La data di arrivo non è nota, ma nel 2019 ci sarà la Shelby GT500 più potente di sempre

Ecco com'è fatta la Mustang ibrida. Per la prima volta Ford ne ha mostrato il frontale in uno spot con l'attore americano Bryan Cranston, che molti conoscono come Walter White, il protagonista della serie televisiva Breaking Bad. Che il simbolo delle pony car americane stia per ricevere la scossa però non è una novità. La Mustang Hybrid rientra in un piano quinquennale di elettrificazione della gamma annunciato nel 2017 e, anche se nel video si intravede poco del suo aspetto, è chiaro che si tratta di una svolta molto importante che segue i trend di mercato.

Anche la prossima Camaro potrebbe essere ibrida

Mentre Ford prepara la Mustang ibrida e la Mustang Shelby che nel 2019 dovrebbe montare un motore sovralimentato da 790 CV e non da 700 CV come precedentemente comunicato, in General Motors stanno sondando il terreno per rendere ibrida anche la Camaro, la rivale numero 1 della pony car dell'Ovale Blu che potrebbe anche avere un futuro da crossover.

Ai clienti dell'auto è stato chiesto se gradissero delle opzioni ibride e su questo un portavoce della General Motors ha detto a MotorAuthority: "Esaminiamo regolarmente le risposte dei nostri clienti su potenziali tecnologie o funzionalità future su tutti i nostri veicoli, ma ciò non significa che le introdurremo".

13 Ford elettriche in 5 anni

La Ford Mustang elettrificata che si vede nel video è solo l'inizio. Da qui ai prossimi anni vedremo diventare ibrido anche un altro modello chiave nella gamma Ford: il pick up F-150. Pure il Transit Custom sarà plug-in Hybrid e in gamma entrerà pure un SUV compatto totalmente elettrico che promette 480 km di autonomia.

Fotogallery: Ford Mustang, l'ibrida in uno spot con Bryan Cranston