La Phantom Tranquility e la Cullinan sono le Star dello stand inglese

Se si parla di auto di lusso con la "L maiuscola" sicuramente Rolls-Royce è il marchio più evocativo del genere. Al Salone di Ginevra abbiamo potuto osservare più da vicino alcune delle sue ultime creazioni, che viste e toccate dal vivo fanno sempre una certa impressione per raffinatezza e imponenza, anche se paragonate ad altre auto di questo tipo.

Tra quelle presenti, le novità più interessanti si possono riassumere in due modelli. Stiamo parlando del nuovissimo e speciale allestimento della Phantom, chiamato Phantom Tranquility. Il secondo si differenzia invece non per un allestimento, bensì per una caratteristica insolita per le auto del marchio inglese: l'altezza da terra, parliamo infatti del primo SUV di Rolls-Royce, chiamato Cullinan.

Una Phantom da viaggi "spaziali"

Se l'esclusività offerta dalla doppia R sul cofano non fosse sufficiente, al Salone di Ginevra arriva una nuova Rolls, dedicata a chi, in termini di lusso, non vuole proprio badare a spese. Le differenze della Phantom Tranquility dal modello originale non si percepiscono per le forme, ma per la ricercatezza dei materiali e dello stile adottato per realizzare gli interni.

Rolls-Royce Phantom Tranquility

Se il legno pregiato e le cromature non vi bastano, questo speciale allestimento si ispira ai viaggi nello spazio, e introduce alcune superfici dei comandi in frammenti di meteorite, speciali finiture in oro a 24 carati e un motivo che prende spunto dai lati chiaro e scuro della Luna. Insomma, il lusso all'interno di questa Phantom raggiunge livelli "extraterrestri".

Il SUV di lusso per eccellenza

A Ginevra la Rolls-Royce presenta anche il suo primo SUV, che con un prezzo di quasi 350.000 euro entra di diritto nella classifica delle auto rialzate più esclusive e lussuose sul mercato. Trovandosela faccia a faccia si percepisce l'imponenza di quest'auto, che con i suoi 5 metri e 34 centimetri di lunghezza offre un'abitabilità interna esagerata, grazie anche alle forme squadrate della carrozzeria che non rubano spazio al salotto di lusso che ritroviamo all'interno.

Rolls-Royce Cullinan

Inutile quindi parlare di sportività o dinamica di guida, dato che quest'auto è dedita al comfort e vuole mantenerlo in qualunque condizione, che sia un percorso off road, autostradale o cittadino. Sappiate solo che tutta la massa importante che si porta dietro, è compensata da un motore altrettanto impressionante. Un V12 biturbo da 6.7 litri, che genera 571 CV e ben 850 Nm di coppia.

Fotogallery: Rolls-Royce Phantom Tranquility