Leasing per privati senza partita IVA, con un ventaglio di servizi ampliabile a piacere

Nelle promozioni auto nuove, fra le Case più attive in fatto di leasing per i privati senza partita IVA, c’è la BMW. In particolare, ora il sito del Costruttore propone la BMW X3. Salvo approvazione di BMW Bank GmbH, succursale italiana. Vediamo in basso di che si tratta.

Vantaggi

Anzitutto, la promozione vale sino a fine giugno: il cliente ha tempo per ponderare la proposta. Prezzi in basso IVA inclusa, così che l’automobilista non debba fare conti da sé.

Un esempio per la BMW X3 xDrive 20d con formula leasing prevede un prezzo auto di 45.100.

Anticipo o eventuale permuta di 11.590,91 euro. Il cliente guida l’auto senza esserne proprietario, coi vantaggi del leasing: zero pensieri in fatto di burocrazia. Infatti, la formula si chiama “Why buy”, cioè “Perché comprarla”. Durata di 36 mesi con 35 canoni mensili pari a 279,83 euro.

Valore residuo garantito a 36 mesi/45000 km di 28.578,42 euro. Vuol dire che, se il cliente intende tenere l’auto e diventarne proprietario dopo tre anni di canoni, versa 28.578,42 euro. Altrimenti, la restituisce.

Il pacchetto di servizi inclusi è espandibile a piacere: pagando, si hanno, per esempio, Rc auto, Furto e incendio, manutenzione e tanto altro. Basta cliccare sull’icona specifica della pagina web per rendere il ventaglio più ampio e ottenere la nuova tariffa.

Svantaggi

Ci sono gli interessi: tasso leasing auto 4,8%, TAEG 6,28%. Da un credito auto di 33.788,22 euro si sale a un dovuto di 38.568,36 euro. Il sito della Casa non indica la penale a carico di chi, dopo tre anni di canoni, restituisce l’auto sforando la percorrenza: la concessionaria dirà tutto.

Fotogallery: Nuova BMW X3