35 apprendisti della scuola professionale di Skoda l'hanno creato dopo 2.000 ore di lavoro

Se state già pensando di acquistarne uno, sappiate che il pick-up su base Kodiaq è - e molto probabilmente rimarrà per sempre - solo un caso di studio. A realizzarlo, dopo 2.000 ore di lavoro spalmate in 8 mesi, è stata infatti una squadra di 35 studenti della scuola professionale di Skoda di Mlada Boleslav (sede appunto della Casa ceca).

Ormai è una tradizione

Non è la prima volta che vediamo qualcosa di simile da parte di Skoda: un anno fa circa vi stavamo parlando infatti della Sunroq, un SUV cabrio. Nel caso della Mountiaq, si è badato di più alla concretezza di chi ha bisogno di un mezzo da lavoro.

Fotogallery: Skoda Kodiaq Pickup Truck

I ragazzi della scuola di Mlada Boleslav hanno dunque eliminato portiere posteriori e portellone e, accorciando il tetto, hanno ricavato lo spazio per il cassone (illuminato), al di sotto del quale c'è un vano chiuso. 

Concetto di Skoda Mountiaq

Un lavoro molto complesso

Guardando con attenzione questo grosso pick-up si capisce in fretta perché ci siano volute 2.000 ore di lavoro: oltre a quanto scritto sopra, bisogna infatti considerare che le portiere che sono rimaste sono state accorciate, mentre le carreggiate sono state ampliate di 3 cm; i cerchi sono da 17". Scenografici, infine, lo snorkel e il bullbar.

'

Vera Skoda all'interno

Anche quando si lavora a un prototipo, in Skoda non ci si deve mai dimenticare dei valori fondanti della Casa: ecco dunque soluzioni molto pratiche come il frigorifero, i walkie-talkies e, per chi vuole farsi notare, un impianto audio con subwoofer da 2.000 watt.

Lungo 4,999 metri, largo 2,005 e alto 1,71 Mountiaq supera la Kodiaq in tutte le direzioni. Il peso? 2.450 kg, mentre con un'altezza da terra di 29 cm (11.4 in) e i 190 CV del motore 2.0 TSI è pronto per superare qualsiasi genere di ostacolo.