Tra design e innovazioni tecnologiche, ecco i modelli che hanno segnato in maniera indelebile i 110 anni del Biscione

Quest'anno Alfa Romeo festeggia il suo 110° compleanno. Ufficialmente infatti la Casa italiana è nata il 24 giugno 1910 con il nome di A.L.F.A. acronimo di “Anonima Lombarda Fabbrica Automobili”. Prima di allora, l'azienda era di proprietà di Alexandre Darracq, un francese che nel 1906 voleva conquistare il mercato italiano. Come sapete le cose non andarono come previsto: vennero assemblati solo e unicamente veicoli con componenti provenienti dalla Francia e con una qualità che non soddisfaceva le esigenze del mercato italiano. Dopo appena 4 anni Darracq stava per fallire e cedette il tutto a un gruppo di industriali lombardi, che venne costituita in via Gattamelata a Milano, nella zona denominata Portello.

Da quel momento in poi la neonata Casa automobilistica non si limitò a importare e assemblare pezzi provenienti dall’estero, ma si mise a produrre auto da sola. Qualche anno dopo, durante la prima guerra mondiale, l'A.L.F.A. conobbe una forte crisi che la portò sull’orlo del fallimento e, dopo essere passata per le mani di una banca, fu venduta a Nicola Romeo, ingegnere di origine napoletana, che cambiò la ragione sociale in Alfa Romeo.

Il resto è storia: Alfa Romeo ha prodotto alcune delle auto più famose e amate non solo d’Italia ma del mondo intero (qui le più rare e costose) e con questa gallery abbiamo l’ingrato e difficile compito di ripercorrere l’epopea del Biscione attraverso 10 modelli iconici. Ecco quali abbiamo scelto.