Oltre all'estetica la preparazione comprende pneumatici specifici e un nuovo kit di sospensioni più performanti

Purtroppo, come abbiamo già scritto, la Suzuki Jimny è destinata a tornare sul mercato europeo non prima del 2021. L'attuale generazione ha dovuto arrendersi alla normative europee sulle emissioni, anche se in questo 2020 gli esemplari già usciti dalla fabbrica avrebbero potuto ancora essere acquistati.

Usiamo il condizionale perché con l'emergenza legata alla diffusione del Coronavirus il settore dell'auto è in lockdown. Per cercare di alleviare questo brutto periodo, vi proponiamo un'ulteriore trasformazione della Jimny, che stavolta oltre all'estetica pensa alla già ottima tecnica, "vitaminizzando" le componenti per il fuoristrada e migliorando ulteriormente le sue capacità su tutti i terreni.

Come cambia fuori

Il lavoro è opera dell'azienda Wald International, il cui pacchetto Wald Sport Line Black Bison Edition rende la Jimny, ancora una volta, molto simile ad una Mercedes Classe G in scala.

Fotogallery: Suzuki Jimny by Wald International

Come è possibile vedere dalle foto, da fuori, l'auto cambia in modo significativo, dato che integra un nuovo paraurti anteriore con fari LED anziché i fendinebbia, una griglia nera lucida con listelli verticali e un cofano sovradimensionato con prese d'aria e luci aggiuntive, che sono simili agli indicatori di direzione della Classe G.

Suzuki Jimny di Wald International

A tutto ciò, dobbiamo aggiungere un paraurti posteriore riprogettato, un grande spoiler e ruote con nuovi cerchi in lega. Naturalmente, non possiamo non menzionare la curiosa vernice esterna, con una finitura simile al colore del cemento, che contrasta con gli elementi in nero.

Sotto la pelle

Ma ciò che ci colpisce di più sono le modifiche per ottenere una maggiore altezza da terra. In primis ci sono i pneumatici più grandi che danno modo di lavorare al meglio alla nuova sospensione con stelo più lungo e molle specifiche. Se consideriamo, quindi, il suo passo contenuto di 2,25 metri, siamo davanti all'auto perfetta per affrontare e superare qualsiasi tipo di ostacolo.

Fotogallery: Suzuki Jimny 2019

Il motore

Va ricordato che la Jimny utilizza un motore a benzina aspirato da 1,5 litri e 102 CV, che distribuisce potenza alle quattro ruote tramite un cambio manuale a cinque velocità o uno automatico con un convertitore di coppia, con quattro marce.