Dalla porcellana alla fibra di carbonio blu, passando per la finitura a specchio, il rosa e le altre incredibili one-off

Dire Bugatti Veyron e pensare all'auto più potente e veloce del mondo sono azioni che vanno di pari passo, anche dopo che l'hypercar francese nata quindici anni fa è stata sostituita dall'ancora più estrema Bugatti Chiron.

La Veyron resta comunque il modello della svolta per Bugatti, quello voluto da Ferdinand Piech per dimostrare la superiorità tecnologica del Gruppo Volkswagen e che sognando in grande si possono costruire grandi auto. In quindici anni la Bugatti Veyron è stata prodotta in 450 esemplari di serie, quasi tutti diversi uno dall'altro, ma in questa lunga lista ci sono Veyron più uniche delle altre: scopriamole tutte!

Quattro modelli, tantissime one-off

Prima di partire con tutte le Bugatti Veyron uniche al mondo, quelle prodotte ufficialmente con l'intento di mostrare le infinite capacità di personalizzazione del marchio e quelle realizzate secondo i gusti dei clienti e un po' meno "pubblicizzate", occorre fare una piccola premessa.

Fotogallery: Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

La Veyron ha avuto nella sua storia quattro modelli diversi che possiamo riassumere nella Veyron, la prima versione con carrozzeria coupé, la Veyron Grand Sport con lo stesso motore W16 da 1.000 CV e carrozzeria aperta tipo Targa, la Super Sport coupé con 1.200 CV e la sua variante scoperta chiamata Grand Sport Vitesse. Ecco perché abbiamo così suddiviso la nostra carrellata di Veyron uniche al mondo.

Bugatti Veyron

Partendo proprio dalla Bugatti Veyron 16.4, ufficialmente prodotta in 252 esemplari "standard" col motore da 1.000 CV troviamo la Bleu Centenaire del 2009 che sfoggia una livrea in blu opaco e blu lucido, una one-off che costava 1,35 milioni di euro.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Nello stesso anno, quello del secolo di vita della casa alsaziana, vengono presentate a Villa d'Este quattro esemplari unici della collezione Centenaire Edition che celebrano con quattro colori diversi altrettanti campioni che hanno corso con le Bugatti. Abbiamo quindi la Jean-Pierre Wimillein blu-argento, l'Achille Varzi in rosso-argento, la Malcolm Campbell dipinta in verde-argento e la Hermann Prinz zu Leiningen in beige-argento.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Al Salone di Dubai del 2009 vien presentata anche la Bugatti Veyron Sang d'Argent che si caratterizza per la verniciatura in argento opaco e alluminio lucidato e il prezzo di 1,45 milioni di euro. Meno note e altrettanto rare da vedere solo Pegaso Edition realizzata per un cliente ucraino col potenziamento del motore a 1.200 CV e la Veyron Mirror con finitura a specchio, opera di Olaf Nicolai. In totale sono quindi 5 le Veyron classiche in esemplare unico.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Bugatti Veyron Grand Sport

Con la Bugatti Veyron Grand Sport, la roadster con tettuccio rimovibile, arriva una valanga di one-off più o meno ufficiali (16 su un totale di 58 esemplari) che alimentano il mito dell'hypercar artigianale che si può configurare a piacere. Al Salone di Dubai del 2009 scopriamo la Grand Sport "Soleil de Nuit" in nero/blu/alluminio che costa 1,55 milioni di euro.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

La prima consegnata in Francia nel 2010 è invece soprannominata "669" per via del numero che compare più volte sull'auto e voluto dal suo proprietario parigino, oltre alla colorazione in rosso e alluminio. Più famosa è la Grand Sport Sang Bleu che unisce la fibra di carbonio blu all'alluminio lucidato, mentre a Ginevra 2010 debuttano la "Grey Carbon" e la "Royal Dark Blue".

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

In un rincorrersi di esemplari unici troviamo poi la Bugatti Veyron Grand Sport Bleu Nuit del 2010 con fibra di carbonio blu scuro, alluminio lucido e argento metallizzato. Del 2011 sono invece le Matte White in bianco opaco e la Red Edition completamente rossa, senza dimenticare le tre one-off di Dubai: Yellow-Black, Carbon Polished Aluminium e Green Carbon Polished Aluminium.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

La storia delle Veyron Grand Sport più uniche che rare non è però finita perché occorre ricordare intanto quella speciale realizzata secondo i gusti del designer iraniano Bijan Pakzad, la "Blanc Noir" del 2012 e una delle Veyron più famose di sempre, la Grand Sport L'Or Blanc.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Quest'ultima è facilmente riconoscibile per la tinta bicolore a striature bianco e azzurro con elementi in porcellana inseriti in collaborazione con la Königliche Porzellan-Manufaktur (KPM).

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

A chiudere la serie troviamo poi la Grand Sport Wei Long del 2012, bianca con dragoni in porcellana in rilievo, e la Veyron Grand Sport Bernar Venet che prende il nome dall'artista che ne ha dipinto la superficie con formule matematiche per renderla l'opera d'arte su ruote più veloce al mondo.

Bugatti Veyron Super Sport

Siamo così arrivati alla Bugatti Veyron Super Sport, la coupé con 1.200 CV e 48 esemplari prodotti che vanta solo 3 pezzi unici. La prima in ordine di tempo è la Super Sport Black Carbon del 2011 che a Shanghai mostra i pannelli carrozzeria in fibra di carbonio "nuda" e nera che si alternano all'alluminio lucido.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Nel 2012 è il turno della Super Sport Le Saphir Bleu che riprende lo schema della L'Or Blanc, ma con l'azzurro di fondo al posto del bianco per alternarsi alle strisce blu ondulate. Del 2014 è invece la Super Sport Edition Merveilleux per un cliente cinese che la vuole con dettagli in fibra di carbonio, blu e alluminio.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse

A chiudere la serie ci pensa la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse, in pratica la versione aperta della Super Sport che arriva a contare 92 esemplari in totale.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

La prima one-off basata sulla scoperta più potente e veloce del mondo è la "Black and Red" del 2012 che alterna nero e rosso e ha un prezzo di 1,80 milioni di euro, seguita a Pebble Beach da "Le Ciel Californien" in bianco e blu chiaro che costa 1,74 milioni di euro e poi dalla brasiliana "Grand Sport Vitesse Rafale" in griglio-blu da 1,9 milioni di euro.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Non annunciata da Bugatti c'è poi la Veyron Grand Sport Vitesse L'Or Rouge che nel 2014 riprende lo schema dei colori ondulati della L'Or Blanc, ma questa volta in rosso-nero e che potrebbe essere stata realizzata in due esemplari.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici

Poco nota è anche la Cristal Edition del 2014 di un cliente cinese che punta tutto sul colore rosa, mentre ha tutti i canoni dell'ufficialità la "1 of 1" di Pebble Beach 2014 che richiama col suo schema nero e giallo le Bugatti storiche di quasi un secolo fa. L'ultima è ovviamente la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse La Finale che è proprio la 450esima e ultima Veyron, con finitura in fibra di carbonio nera e rossa, venduta ad un anonimo cliente mediorientale.

Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici
Bugatti Veyron, tutti gli esemplari unici