Il super SUV compatto tocca i 440 CV e 520 Nm di coppia per toccare i 285 km/h di velocità massima

La bellezza di 400 CV per un SUV compatto potrebbero essere abbastanza per chiunque. Potrebbe, perché sappiamo bene che al mondo c’è chi proprio non sa accontentarsi. Per loro esistono tuner come ABT, che non contento della potenza espressa dal 2.5 5 cilindri turbo benzina dell’Audi RS Q3 Sportback ci ha messo mano, e il risultato lo vedete qui sopra.

Un SUV coupé ancora più arrabbiato nella meccanica, senza raggiungere i picchi di una belva come la RS6-R, ma aggiungendo la giusta dose di cattiveria per lasciarsi alle spalle chi guida una RS Q3 “normale”.

Più cavalli per sua maestà

Protagonista delle modifiche di ABT è il 2.5 TFSI, ultima evoluzione del glorioso 5 cilindri Audi che dai 400 CV originali passa a quota 440, vedendo crescere allo stesso tempo anche la coppia: da 480 a 520 Nm). Il risultato è di una limatura di 0,2” sull’accelerazione da 0 a 100, ora questione di appena 4,3”, col tachimetro che va oltre i 250 km/h di velocità massima della RS Q3 di serie, spingendosi fino a 285 km/h.

Abt Audi RS Q3 (2020)
Abt Audi RS Q3 (2020)

Rimane naturalmente la trazione integrale quattro accompagnata dal cambio s-tronic doppia frizione a 7 rapporti, così come il resto del comparto tecnico del SUV coupé di Ingolstadt.

Che cerchi grandi che hai

Le uniche novità estetiche per l’Audi RS Q3 firmata ABT riguardano i nuovi cerchi in lega da 20”, con una particolare spaziatura tra i vari raggi, così da permettere di avere un design particolare – dando maggiore visibilità alle pinze freno – e allo stesso tempo risparmiare peso. Se proprio si vuole esagerare sono disponibili come optional anche cerchi da 21”.

Fotogallery: Audi RS Q3 ABT (2020)