Autonomia di 200 km per tutti e 4 gli allestimenti, con la top di gamma a 39.350 euro e dotazione full optional

La Mazda MX-30 rappresenta la prima auto elettrica per la Casa giapponese e non poteva che avere forme da SUV, col posteriore che abbraccia lo stile da coupé. Forme che abbracciano in pieno il gusto degli automobilisti di oggi, con i classici tratti del Kodo Design.

Un SUV coupé già ordinabile con prezzo di listino a partire da 34.900 euro per la versione base Executive (già ricca di dotazioni) per arrivare ai 39.350 della top di gamma Exclusive. C’è anche la versione speciale di lancio – la Launch Edition – a 34.900 euro.

Stesso motore

A prescindere dall’allestimento la Mazda MX-30 è mossa dal motore elettrico da 145 CV e 271 Nm di coppia, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 35,5 kWh, per un’autonomia dichiarata di circa 200 km. Una scelta controcorrente quella della Casa giapponese, che vi abbiamo spiegato in un articolo dedicato proprio alla particolare batteria che alimenta il SUV coupé giapponese.

SUV coupé che già nell’allestimento base ha una dotazione di serie particolarmente ricca, con cerchi in lega da 18”, sistema keyless, cruise control adattivo, luci LED con abbaglianti automatici, frenata automatica d’emergenza, navigatore satellitare, sistema mantenimento carreggiata e telecamera posteriore.

Allestimento Prezzo
Mazda MX-30 Executive 34.900 euro
Mazda MX-30 Exceed 37.600 euro
Mazda MX-30 Exclusive 39.350 euro
Mazda MX-30 Launch Edition 34.900 euro

L’allestimento intermedio Exceed ha un prezzo di 37.600 e aggiunge interni in similpelle, luci anteriori a matrice di LED e posteriori a LED, montanti in colori differenti e vetri posteriori oscurati. Infine la top di gamma Exclusive (39.950 euro) mette sul piatto frenata automatica con riconoscimento pedoni, impianto audio Bose a 12 vie, sistema di monitoraggio della stanchezza guidatore, tetto aprile, Cruise & Traffic Support e telecamere esterne a 360°.

Mazda MX-30
Mazda MX-30

Infine la Launch Edition è disponibile a 34.900 euro e alla dotazione dell’allestimento Executive aggiunge proiettori a matrice di LED, vetri posteriori oscurati, interni in similpelle e montanti in tinte differenti.

Anche col Wankel

La Mazda MX-30 non seguirà la “moda” di offrire differenti pacchi batteria, ma per aumentare l’autonomia – a partire dal 2021 – si potrà avere anche un piccolo motore Wankel a fungere da range extender. Come sulla BMW i3 quindi il motore endotermico non sarà collegato direttamente alle ruote, ma verrà utilizzato come generatore per ricaricare le batterie quando queste scenderanno sotto una determinata percentuale di carica.

Fotogallery: Mazda MX-30