La casa coreana ha depositato un nuovo nome, Bayon, ma il suo utilizzo è avvolto dal mistero

Il deposito di un marchio da parte di un’azienda è spesso molto utile per capire cosa ha in programma di per il futuro. Spesso, molti marchi depositati finiscono poi nel dimenticatoio, altri invece vedono la luce del sole e, nel nostro caso, l’asfalto.

La Hyundai Motor Company ha dunque depositato in Europa il marchio "Bayon", una mossa che però ci lascia perplessi e senza indizi.

Il nome di un tempio sacro

Il deposito, scoperto dal blog TheKoreanCarBlog.com, non è molto specifico. Il nuovo nome sarebbe relativo a "Automobili; auto sportive; furgoni; camion; autobus a motore; veicoli elettrici; parti e accessori per automobili".

Fotogallery: Kia EV foto spia

Insomma, non ci aiuta per niente a capire di cosa davvero potrebbe trattarsi. Forse di un futuro modello Hyundai o Kia per il mercato europeo? L’unica cosa certa, è che Bayon è il nome di un tempio Khmer in Cambogia.

Sappiamo che la casa automobilistica sta sviluppando un nuovo crossover completamente elettrico per tutti e tre i suoi marchi. Sappiamo inoltre che sia il modello Hyundai che quello Kia potrebbero sfruttare il nuovo nome.

Auto destinate a tanti mercati

L’utilizzo che Hyundai Motor farà dunque di questo nuovo marchio resta dunque avvolto nel mistero. Resta comunque il fatto che la casa coreana sta sviluppando nuovi prodotti con l’aiuto di un team di progettisti sparsi in tutto il mondo e tutti questi nuovi progetti avranno bisogno di nuovi nomi. Bayon potrebbe essere uno di questi. Speriamo di scoprire presto qualche novità al riguardo.