Il V8 biturbo sale a 620 CV e arrivano cambio doppia frizione 8 marce e modalità Race. Costa 206.000 euro

La Ferrari Portofino non è solo una delle poche coupé-cabriolet sul mercato, ma è anche l'unica che sappia offrire più di due posti e altissime prestazioni unite al fascino del Cavallino Rampante.

Per mantenere questo primato nasce ora la Ferrari Portofino M, versione evoluta nello stile e nelle prestazioni di quella che la Casa definisce la sua "spider GT 2+" e che viene per la prima volta svelata con una presentazione online. Le prime consegne sono previste nel secondo trimestre del 2021 e il prezzo è fissato in 206.000 euro.

M per "modificata"

Non a caso la M presente nel nome Portofino M sta proprio a significare "modificata", termine che nel gergo Ferrari indica una mutazione, uno sviluppo, un progetto evoluto.

Fotogallery: Ferrari Portofino M

La Portofino M è anche la prima Ferrari ad essere presentata dopo la chiusura e la riapertura della fabbrica di Maranello a seguito della pandemia da Covid-19, simbolo quindi della ripartenza.

Il V8 biturbo arriva a 620 CV, ora col cambio 8 marce

Fra le novità più importanti introdotte dalla Ferrari Portofino M si segnala in particolare la versione ottimizzata del motore V8 biturbo di 3.855 cc che ora sprigiona 620 CV, venti in più rispetto alla Portofino. La scheda tecnica riporta una velocità massima superiore ai 320 km/h e un tempo di accelerazione di 3,45 secondi da 0 a 100 km/h (9,8 secondi da 0 a 200).

Ferrari Portofino M

Anche il cambio automatico è stato riprogettato ed è ora il doppia frizione in bagno d'olio a 8 marce che fa il suo debutto sulla Ferrari a cielo aperto. Rispetto al precedente 7 marce ha ingombri ridotti del 20% e trasmette una coppia superiore del 35%.

Il Manettino guadagna la modalità Race

Un'altra prima assoluta per la scoperta modenese è l'introduzione del Manettino a 5 posizioni che ottimizza handling e prestazioni con l'aggiunta della modalità Race che massimizza il piacere di guida della Portofino M.

Ferrari Portofino M

A livello stilistico l'aggiornamento più evidente della Ferrari Portofino M è rappresentato dalla diversa forma del paraurti anteriore che diventa ancora più grintoso grazie a nuove prese d'aria e un inedito sfogo d'aria davanti alle ruote che riduce la resistenza aerodinamica.

Ferrari Portofino M
Ferrari Portofino M

Nuovo è anche il paraurti posteriore che risulta meno massiccio e dove si nota un disegno aggiornato per lo scivolo estrattore di coda, i terminali di scarico privi della scatola dei silenziatori e la firma luminosa.

Ausili alla guida e sedili climatizzati

Fra le nuove dotazioni a richiesta della Ferrari Portofino M si segnalano alcuni ausili alla guida e i sedili riscaldati e ventilati, mentre resta confermato di serie il tetto rigido retraibile con tecnologia RHT (Retractable Hard Top).

Gli stessi sedili sono stati riprogettati con un'anima in lega di magnesio con imbottiture a densità differenziata. Fra gli ADAS opzionali si segnalano il cruise control adattivo, il monitoraggio dell'angolo cieco, gli abbaglianti automatici e il riconoscimento dei segnali stradali.

Ferrari Portofino M

Ferrari Portofino

Posti a sedere 2+2
Lunghezza 4,59 m
Larghezza 1,93 m
Altezza 1,31 m
Peso 1.545 kg
Motore V8 biturbo benzina, 3.855 cc
Potenza 620 CV @ 5.750-7.500 giri/min
Coppia Massima 760 Nm @ 3.000-5.750 giri/min
Velocità Massima >320 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 3,45 secondi
Trazione Posteriore
Trasmissione Automatica 8 marce doppia frizione
Prezzo base 206.000 euro