Dai tre posti più uno alle tre porte più uno, dal benzina all'elettrico. L'evoluzione del "Cinquino" allo specchio

La Fiat 500 3+1 appena presentata è, come dice il nome, la versione "3 porte + 1" della 500 elettrica, con una piccola portiera posteriore aggiuntiva ad apertura controvento che facilita l'ingresso ai sedili dietro e non solo.

Nella sigla 3+1 c'è però anche un evidente richiamo ad una Fiat che si chiamava quasi allo stesso modo, la concept Fiat Trepiuno del 2004 che è stata per molti versi (almeno nel design) la mamma della nuova 500 del 2007.

Entrambe hanno qualcosa in più

Qualcuno potrebbe ribattere che il prototipo di sedici anni fa era un "3 posti + 1", mentre la nuova elettrica è una "3 porte + 1" e che quindi le somiglianze si fermano all'assonanza del nome.

Fiat 500 Elettrica 3+1
Fiat Trepiuno concept

In realtà non è esattamente così perché entrambe queste due storiche incarnazioni del mitico "Cinquino" hanno in comune una progettazione dedicata alla massima praticità di utilizzo in dimensioni compatte e alla presenza di quel qualcosa in più che le rende speciali.

Trepiuno, la 500 rinnovata per il nuovo millennio

La Fiat Trepiuno è nata dal genio creativo di Roberto Giolito, allora responsabile della squadra di giovani talentuosi dell'Advanced Design di Fiat Group, con l'idea di creare la Fiat più compatta e più sicura.

Fotogallery: Fiat Trepiuno concept

Il prototipo Trepiuno, presentato al Salone di Ginevra 2004 e oggi inserito nella collezione FCA Heritage Hub (aperta al pubblico dal 2021) vuole infatti proporre un linguaggio stilistico ispirato alla Nuova 500 del 1957, ma rivisto e totalmente rinnovato.

Tre posti più uno

L'idea piace all'ad Sergio Marchionne ed è sostenuta con entusiasmo da Lapo Elkann che portano alla nascita della Fiat 500 di serie nel 2007. In questo caso la vettura di produzione supera la concept perché è più lunga (3,56 contro 3,3 metri) e propone quattro posti a sedere veri.

Fiat Trepiuno concept
Fiat 500 Hybrid a confronto con le altre 500
Fiat 500 Elettrica 3+1

Alla Fiat Trepiuno rimane il grande merito di aver reinventato un classico dell'industrial design così amato e popolare come la 500, ma allo stesso tempo la progettazione mirata alla massima praticità nel minimo spazio. In una lunghezza poco superiore a quella della smart fortwo c'era infatti l'ingegnoso schema dei due comodi sedili anteriori, con quello passeggero dotato di "extracorsa" per un posto in più dietro a un quarto posto d'emergenza dietro il conducente.

Fiat Trepiuno concept

Oggi elettrica e con 3 porte + 1

Altrettanto pratica e per certi versi "modulare" è la nuova Fiat 500 3+1 che aggiunge una piccola portiera posteriore apribile controvento che facilita l'accesso ai sedili posteriori sia per i passeggeri che per riporre oggetti o sistemare i bimbi sul seggiolino o il rialzo.

Fotogallery: Fiat 500 elettrica 3+1

La portiera aggiuntiva è incernierata sul montante posteriore, incorpora quello centrale e può essere aperta solo dopo quella anteriore. Per tutti gli altri dettagli, specifiche tecniche e prezzi della Fiat 500 3+1 La Prima vi rimandiamo all'approfondimento su InsideEVs.

Fiat 500 Elettrica 3+1
Fiat Trepiuno concept

Insomma, la Fiat 500 elettrica in versione 3+1 aggiunge quel dettaglio comodo e utile che può servire ai clienti che hanno "messo su famiglia" e non vogliono rinunciare alle linee e allo stile 500 che è ormai diventato un marchio (vedi il logo sul frontale). Fra l'altro passo e lunghezza della 3+1 restano invariati, a tutto vantaggio dell'agilità di movimento e parcheggio in città.

Il video

Dal benzina all'elettrico

In realtà una grande differenza di fondo fra le due auto separate da sedici anni di evoluzione c'è. Parliamo del motore che nel caso della Fiat Trepiuno, ancora lontana dall'arrivo delle prime auto elettriche di serie, era un classico 1.1 benzina da 54 CV.

Fiat 500 Elettrica 3+1
Fiat Trepiuno concept

Sulla Fiat 500 3+1 è un invece un elettrico da 118 CV perfetto per la progressiva riduzione di emissioni di CO2 della gamma Fiat. La 500 elettrica, compresa la 3+1 oltre alla Berlina e alla Cabrio, è infatti la prima elettrica del Lingotto, ma la nascita di Stellantis porterà con sé altri nuovi progetti sia a zero emissioni che ibridi plug-in.