È opera di Bowler, da un anno di proprietà del Gruppo inglese, ed è mosso da V8 sovralimentato

Circa un anno fa il Gruppo Jaguar-Land Rover ha acquistato la Bowler, piccola Casa automobilistica inglese, integrandola di fatto nel proprio reparto SVO (Special Vehicle Operations) dandole così accesso diretto alla propria gamma, con la possibilità di elaborarla in (quasi) tutti i modi possibili.

Per la sua prima creazione i ragazzi di Bowler hanno preso, come da tradizione degli anni passati, una vecchia Land Rover Defender, stravolgendone in buona parte estetica e soprattutto meccanica, sistemando sotto al cofano il V8 5 litri sovralimentato della Casa. Il risultato lo vedete nelle foto.

Altissima e potentissima

Il nome del progetto è CSP 575 e si basa su un telaio in acciaio sviluppato da Bowler, sul quale è stata sistemata una carrozzeria che riprende in tutto e per tutto le forme del vecchio fuoristrada inglese. Con 575 CV al suo servizio, per portarlo a livelli dove nessuna Defender è mai arrivata prima, nemmeno la già pazzesca Works V8. Un'auto completamente nuova quindi, e non un "semplice" tuning basato sulla vecchia Defender.

Land Rover Defender V8 by Bowler

Specifiche da auto sportiva ma, come si vede dalle immagini, orientate all’offroad. Basta dare un occhiata veloce all’assetto super rialzato, passaruota allargati, paraschizzi e altri elementi propri di auto nate per affrontare strade impervie.

Appuntamento al 2021

La Land Rover Defender 110 firmata da Bowler arriverà verso la metà del 2021, con un prezzo che in Inghilterra dovrebbe aggirarsi intorno alle 200 mila sterline (circa 221 mila euro). Maggiori informazioni sulle modifiche meccaniche arriveranno nei prossimi mesi.

Fotogallery: Land Rover Defender V8 by Bowler