Arriva alla fine del prossimo anno con 500 CV, un'autonomia di 600 km e tante "chicche" futuribili

La nuova bandiera tecnologica di BMW si chiama BMW iX ed è un SUV elettrico grande e dallo stile innovativo che sarà in vendita a fine 2021.

La BMW iX appena svelata è infatti Il manifesto della mobilità sostenibile per la Casa di Monaco di Baviera e si traduce in un SUV simile nelle dimensioni alla X5, ma con una potenza di circa 500 CV e prestazioni mozzafiato per 600 km di autonomia.

Alluminio, fibra di carbonio e tanta aerodinamica

Trasposizione in un modello di serie della Vision iNEXT del 2018, la BMW iX si basa su una nuova architettura modulare e scalabile che farà da base a molte delle prossime elettriche bavaresi.

Fotogallery: BMW iX

La scocca è un mix di alluminio e fibra di carbonio, la cosiddetta Carbon Cage che garantirà alla BMW iX e alle sue sorelle alti livelli di rigidità, leggerezza e aerodinamica. Il Cx dichiarato è infatti di 0,25, un valore davvero ottimo per la categoria ottenuto anche grazie allo studio attento di sottoscocca, ruote e pannelli attivi nelle prese d'aria anteriori.

La grande griglia diventa l'occhio dei sensori

Ma arriviamo allo stile di questa inedita BMW iX, quello che dovrà aiutare la SAV (Sport Activity Vehicle) elettrica tedesca a trovare clienti entusiasti. Si parte come sempre dal frontale che rappresenta il biglietto da visita di ogni auto, in questo caso caratterizzato dall'enorme calandra a doppio rene a forte sviluppo verticale, ancora più grande anche di quella di BMW Serie 4 ed M3.

BMW iX

In realtà si tratta solo di un ricordo della classica griglia BMW, visto che qui è completamente chiusa, priva di ogni presa d'aria e studiata per essere invece il grande "occhio" dei sistemi di bordo. Telecamere, radar e sensori vari si nascondono infatti dietro a questo enorme scudo bipartito per gestire tutti gli ausili alla guida e i sistemi di sicurezza.

I fari più sottili mai visti su una BMW

Anche i fari anteriori sono inediti, i più sottili mai visti su una BMW, rientrano in un concetto di stile minimalista di "shy tech", ovvero una tecnologia poco appariscente e integrata in maniera impercettibile nella vettura. Altri esempi, oltre a questo e alla calandra, arrivano dal logo BMW che davanti cela il tappo di riempimento del serbatoio lavavetri e dietro la telecamera di retromarcia.

BMW iX

Molto particolari sono anche i contorni squadrati dei passaruota di BMW iX che possono ospitare cerchi in lega da 20 fino a 22 pollici di diametro e le maniglie esterne incassate che si aprono alla pressione di un pulsante elettrico, ma anche le portiere senza cornice, come fosse una coupé. Non a caso l'altezza (non dichiarata come tutte le altre misure) è praticamente uguale a quella della BMW X6.

Anche in coda si notano gruppi ottici estremamente sottili e un portellone che si estende per tutta la larghezza della coda, senza giunzioni visibili col resto della scocca.

Tanto spazio, niente tunnel

Dentro la BMW iX troviamo un ambiente allo stesso tempo moderno, minimalista e ultra tecnologico senza soluzioni vistose, con il pavimento piatto e privo di tunnel centrale che lascia spazio e praticità agli occupanti. Anche i cinque sedili con poggiatesta integrati sono realizzati in stile lounge di lusso.

BMW iX

Anche gli schermi e i pannelli di comando sono ridotti all'essenziale, con gli altoparlanti nascosti, le bocchette di aerazione celate alla vista e il volante esagonale che fa il suo debutto su una BMW di serie. La particolare forma serve anche a dare una maggiore visibilità al display curvo della strumentazione che fa parte del BMW Operating System di prossima generazione.

Due motori elettrici per 500 CV

Arriviamo alla parte tecnica della BMW iX, svelata solo in parte dalla Casa tedesca. A spingere il grande SUV a zero emissioni ci sono due motori elettrici che garantiscono la trazione integrale e una potenza complessiva di circa 500 CV (quasi come la BMW X5 M50i col V8 biturbo benzina).

BMW iX

Questo permette di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi, mentre l'autonomia stimata è di 600 km (WLTP) grazie alla batteria da 100 kWh e a un consumo davvero contenuto: 21 kWh/100 km sempre nel ciclo WLTP.

La batteria può essere ricaricata fino a una potenza massima di 200 kW in corrente continua, situazione in cui la capacità passa dal 10 all'80% in circa 40 minuti. In corrente alternata si arriva fino a 11 kW di potenza e servono circa 11 ore per una ricarica completa dalla wallbox domestica o da una colonnina.

5G, velocità di calcolo raddoppiata

Particolarmente evoluto è poi tutto l'aspetto di connettività, guida autonoma e ausili alla guida di BMW iX, essendo in grado di elaborare una quantità di dati venti volte superiore a quello di modelli precedenti.

BMW iX

Questo si traduce in una velocità doppia nella gestione dei dati in arrivo dai numerosi sensori. Già predisposti per il 5G, tutti i sistemi di bordo sono progettati per fare da base a sempre più evoluti sistemi di guida e parcheggio autonomo.

Tetto in vetro elettrocromico

Fra le numerose "chicche" offerte dalla BMW iX si possono poi segnalare le cornici blu presenti sul logo e altrove, gli altoparlanti integrati nei sedili (optional) e l'impressionante Curved Display composto da uno schermo da 12,3" per la strumentazione e uno da 14,9" in plancia, uniti in un pannello rivolto al guidatore.

BMW iX

A questo si aggiunge il bracciolo riscaldabile a richiesta, i filtri della climatizzazione con nanofibre e il tetto panoramico in vetro elettrocromico che per la prima volta su un'auto di serie è oscurabile con il tocco di un pulsante. Questo significa che non c'è più la classica tendina di chiusura, ma lo stesso cristallo che diventa trasparente o scuro in un secondo (automaticamente in parcheggio) grazie allo strato di cristalli liquidi contenuti nel vetro laminato.

Motore 2 elettrici
Potenza 500 CV
Batteria 100 kWh
Autonomia in elettrico 600 km
Trazione Integrale
Accelerazione 0-100 km/h <5 secondi
Posti a sedere 5
In vendita Fine 2021