La Porsche Taycan Turbo sfida sul giro in pista e in una drag race le Porsche 911 GT3 RS e 911 GT3 Cup. Chi vincerà?

Quando si parla di sportività in casa Porsche il pensiero va, e non potrebbe essere altrimenti, va alla 911 e alle sue molteplici incarnazioni. E a pensare a una 911 da portare in pista in molti sceglierebbero una 911 GT3 RS o, volendo esagerare, la sua controparte per il Motorsport GT3 Cup.

Insomma, difficilmente si opterebbe per una Porsche Taycan Turbo, la berlina elettrica che in quanto a potenza supera di slancio le 2 versioni della coupé di Zuffenhausen: 680 CV contro 520 e 485 CV. Ma peso, forma e impostazioni non sono adatte a gareggiare in pista. O forse no.

Sfida in famiglia

Per dimostrare come l'elettrico possa tenere testa (e non solo) ad auto sportive mosse da classiche motorizzazioni benzina in Porsche hanno deciso di mettere l'una contro l'altra proprio Taycan, 911 GT3 RS e 911 GT3 Cup in una gara in pista, sull'asfalto del Sandown International Raceway.

Prima il giro secco sui 3.100 metri del tracciato, seguito dalla più classica delle drag race. Il risultato? Nessuno spoiler, per sapere com'è andata a finire non dovete fare altro che cliccare "play" sul video.

Elettrico contro aspirato

Una sfida che vede 2 meccaniche agli antipodi: da una parte la Porsche Taycan Turbo con la sua coppia di motori elettrici da 680 CV e 850 Nm di a spostare 2.380 kg per prestazioni dichiarate di 3,2" e velocità massima di 260 km/h, dall'altra un'impostazione con motore boxer 6 cilindri sistemato in posizione posteriore a sbalzo.

Motore che sulla 911 GT3 RS (dal peso di 1.430 kg) butta a terra, tramite le sole ruote posteriori, 520 CV mentre sulla GT3 Cup (1.200 kg) si ferma a 485 CV. La prima passa da 0 a 100 in 3,2" toccando i 312 km/h, mentre per la seconda non ci sono dati ufficiali.

Fotogallery: Porsche Taycan