La più compatta tra i SUV della casa tedesca amplia la propria offerta sul fronte turbodiesel e trazione anteriore

Novità in arrivo in casa Audi che alimentano la gamma Q2 con nuove motorizzazioni. Dopo il recente restyling è tempo di pensare ai grandi numeri per il SUV compatto di Ingolstadt.

Così, sebbene la trazione integrale sia una prerogativa delle vetture tedesche, è tempo che il diesel faccia la sua parte pure sul solo asse anteriore.

Parola d'ordine risparmiare

A fare il loro debutto nella gamma Q2 sono due motorizzazioni a gasolio, entrambe a quattro cilindri, entrambe di due litri. Sostanzialmente la base è la stessa per ambedue i 2.0 TDI, ma caratteristiche e risultati prodotti sono differenti.

Audi Q2 2021

Ad attrarre nuovi potenziali clienti della più piccola della gamma Q è la nuova 30 TDI. Sotto il cofano si celano 116 cavalli di potenza massima, ma soprattutto la sola trazione anteriore. Tale unità può essere abbinata sia al cambio manuale che al doppia frizione S tronic.

Pur avendo la medesima cavalleria della precedente 1.6 TDI, vanta consumi ed emissioni nettamente inferiori nonostante la cubatura maggiore.

Secondo quanto dichiarato, la nuova 30 TDI si limita a “soli” 4,7 – 5,2 l/100 km nel famigerato ciclo combinato, a cui corrispondono 124 – 136 g/km di CO2.

Avanti un altro

Leggermente differente la situazione che riguarda invece l'altro turbodiesel in gamma, quello della versione 35 TDI da 150 CV, che nella nuova offerta Audi allarga la propria disponibilità alla trazione anteriore.

Audi Q2 2021

Abbinato solo al cambio S tronic, i 150 cavalli della 35 TDI assicurano, sempre secondo quanto dichiarato e in base allo standard WLTP, tra i 4,7 e i 5,4 l/100 km, che corrispondo a 124 – 138 g/km di CO2.

Scegli la formula

Come usufruire di un'Audi è relativamente semplice. Al di là dell'acquisto dell'auto, si può contare sulla formula Audi Value, che presenta due soluzioni alternative. La prima formula prevede un anticipo e il finanziamento, pagando sostanzialmente in tre anni il 50% del valore dell'auto.

Pertanto un'Audi Q2 2.0 (30) TDI S tronic Admired Advanced — a listino a 34.900 euro — avrebbe una rata mensile di 209 euro. Rata che include pure il piano di manutenzione Audi Premium Care per 24 mesi o 30.000 km. Al temine del periodo contrattuale sarà possibile scegliere se sostituire l’auto, riscattarla o restituirla.

Per chi vuole noleggiare

La seconda formula fa invece riferimento al noleggio a lungo termine. Prendendo come esempio la stessa versione di Q2 e il medesimo periodo (3 anni e 30.000 km), il canone mensile sarà di 269 euro al mese.

Comprende immatricolazione, IPT, tre anni di soccorso stradale e traino in Italia/Europa 24 ore su 24, limitazione di responsabilità per incendio e furto, tre anni di RCA e copertura danni, atti vandalici ed eventi naturali oltre a tre anni di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Quanto invece ai prezzi la nuova Audi Q2 2.0 (30) TDI 116 CV ha un listino di partenza da 29.200 euro. Mentre sono 34.900 gli euro necessari per passare alla Audi Q2 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV “tutto avanti”.

Fotogallery: Audi Q2 restyling (2020), la prova