A fine 2020 il Tridente torna profittevole con consegne e ricavi in crescita, grazie anche alla Ghibli Hybrid. Bene la Cina

Dopo anni di bilanci appena positivi e l'ultimo biennio in perdita, Maserati segna nel quarto trimestre del 2020 un reddito operativo (EBIT Adjusted) del 2,2%, una positiva inversione di tendenza in un anno che si è comunque chiuso in negativo (16,8%).

Questo risultato incoraggiante significa che negli ultimi tre mesi dello scorso anno, quello flagellato dall'inizio della pandemia da Coronavirus, la Casa del Tridente è riuscita a tornare a un profitto (prima degli oneri finanziari e delle tasse) di 12 milioni di euro, contro i 40 milioni di euro di perdite dello stesso periodo del 2019.

Un viatico per il futuro elettrico?

Il primo spiraglio di luce nella difficile storia finanziaria recente di Maserati è in parte attribuita dallo stesso gruppo Stellantis alla crescita dei ricavi netti, in particolare alle vendite delle sportive italiane in Cina.

Maserati Ghibli Hybrid

A questo si aggiunge una gamma di modelli rinnovata, con l'arrivo della Ghibli mild hybrid e gli aggiornamenti alle altre versioni di Ghibli, Quattroporte e Levante. L'appena presentata Maserati MC20 non ha invece ancora contribuito al totale delle vendite.

Anni difficili

Per capire meglio la portata del ritorno al segno più per Maserati occorre infatti ricordare come dal 2019 il Costruttore modenese si trovi a lottare con perdite piuttosto consistenti, culminate proprio nei 232 milioni di euro fatti segnare nell'intero 2020

Maserati, risultato ante oneri fianziari e imposte (EBIT)

Anno Milioni di euro
2020 (232)
2019 (199)
2018 151
2017 560
2016 339
2015 105

Come vanno le vendite nel mondo

Se confrontiamo i risultati finanziari che trovate qui sopra con le vendite globali di Maserati, è facile intuire come il calo delle immatricolazioni registrato dal 2017 (anno record) ad oggi abbia inciso in maniera pesante sulla mancanza di redditività.

Anno Vendite
2020 17.200
2019 26.500
2018 37.338
2017 48.700
2016 32.474
2015 36.448

Maserati domani

Per l'immediato futuro si profila invece un piano industriale che vede Maserati alle prese con una super sportiva a cavallo tra auto tradizionali ed elettriche, la MC20 che dal 2022 avrà anche la sua versione a batteria.

Maserati MC20
Maserati Grecale, le foto teaser dei prototipi

Nel 2021 sarà il turno della Maserati Grecale, il SUV più compatto della Levante e strettamente imparentato con l'Alfa Romeo Stelvio, mentre a seguire vedremo le nuove elettriche GranTurismo e GranCabrio.