L’abitacolo è più grande e “maturo” con vari elementi ripresi dall’Octavia. Le forme definitive saranno svelate il 4 maggio

Cresce l’attesa per la nuova Skoda Fabia che verrà presentata il 4 maggio. Nelle ultime settimane, la Casa ceca ha rilasciato una serie di anticipazioni sulle forme della nuova compatta. Dopo le foto che mostravano una vettura mimetizzata e alcuni bozzetti sul design degli esterni, ora Skoda dà un primo assaggio del nuovo abitacolo.

Interni “da grande”

Gli interni della quarta generazione della Fabia si basano sull’architettura modulare MQB-A0, la quale è pensata per offrire una maggiore abitabilità e una sensazione di spaziosità.

Il bozzetto dell’abitacolo mostra colori freschi come il rosso delle maniglie delle portiere e nella cornice del cambio. Ci sono poi diversi elementi ripresi dalle Skoda più grandi (come l’Octavia) come il volante a due razze e una plancia caratterizzata da linee semplici e dal grande schermo del sistema d’infotainment da 9,2”.

Nel disegno s’intravede anche il quadro strumenti completamente digitale che sarà presente per la prima volta sulla Fabia.

Più grande e solo a benzina e metano

La nuova compatta Skoda dovrebbe crescere di lunghezza fino ad arrivare a 4,10 metri. Ciò si tradurrà in una maggiore abitabilità per i passeggeri e in circa 50 litri in più nel bagagliaio per una capacità di carico minima di 380 litri.

Sotto il cofano troveremo solo versioni a benzina e (forse) a metano. I motori saranno condivisi con Seat Ibiza e Volkswagen Polo, altri modelli del Gruppo Volkswagen, e troveremo quindi un 1.0 a 3 cilindri in versione TSI e aspirata con potenza tra 80 e 110 CV. La Fabia TGI a “gas”, invece, dovrebbe avere 90 CV. Per il momento non è prevista una variante elettrificata mild-hybrid, ma potrebbe esserci spazio per una RS da 200 CV.

Non resta che aspettare il 4 maggio per scoprire gli ultimi dettagli.

Fotogallery: Nuova Skoda Fabia, le foto ufficiali del prototipo