Prime foto della crossover che vedremo a fine anno. Design affilato e interni tecnologici

La quinta generazione della Kia Sportage fa il suo debutto. Dopo teaser, foto e video spia degli ultimi mesi, il brand sudcoreano ha svelato le forme definitive del crossover che verrà lanciato sul mercato a fine 2021.

L’annuncio mostra esclusivamente il design degli esterni e degli interni, rimandando ai prossimi mesi gli aggiornamenti sulle motorizzazioni e su altri importanti dettagli.

Tutta nuova

Il look rompe i legami col passato e prosegue il nuovo corso stilistico di Kia chiamato “Opposites United” (“unire gli opposti”) inaugurato con l’elettrica EV6. Ciò si concretizza con un’interpretazione moderna del caratteristico “Tiger Nose”.

Nuova Kia Sportage (2021)

Il cambiamento è così radicale che la Casa ha rinominato il frontale “Digital Tiger Face”. Rispetto alla precedente generazione, la griglia a nido d’ape si è ingrandita molto, mentre i fari sono delle affilatissime linee verticali a LED.

Nuova Kia Sportage (2021)

Le fiancate mostrano linee pulite e massicce snellite da una modanatura nella parte inferiore. Il tetto può essere richiesto di colore nero, mentre non dovrebbero mancare diversi design per i cerchi in lega. La parte posteriore comunica sportività grazie all’evidente spoiler, alla barra LED centrale e al grande diffusore con terminali di scarico integrati.

Salotto ad alta tecnologia

Decisamente innovativa anche la cabina con un nuovo pannello strumenti che integra il cruscotto virtuale e lo schermo del sistema d’infotainment. Sotto a quest’ultimo troviamo i comandi fisici del climatizzatore automatico. Nuova anche la zona del tunnel centrale che ospita il selettore del cambio automatico e il comando per gestire le modalità di guida.

Nuova Kia Sportage (2021)

Kia sottolinea che saranno disponibili varie opzioni per i rivestimenti e i materiali dell’abitacolo a seconda dell’allestimento scelto. Uno di questi si chiamerà X-Line e sarà caratterizzato da sedili in pelle nera o verde e dettagli in simil-legno neri.

I motori attesi e i piani del Gruppo

Sebbene non siano ancora stati annunciati ufficialmente, per i motori ci aspettiamo un listino fortemente condiviso con la “sorella” Hyundai Tucson.

Dovremmo vedere, quindi, delle unità a benzina e diesel mild hybrid con potenze fino a 180 CV, una full hybrid a benzina da 230 CV e un’ibrida plug-in da 265 CV. Il tutto dovrebbe essere abbinato alla trazione anteriore o integrale e ad un cambio manuale a 6 marce o automatico doppia frizione a 7 rapporti.

In ogni caso, la presenza del gruppo Hyundai-Kia è destinata a rafforzarsi nel corso del 2021. Dopo l’estate, Genesis, il marchio di lusso di Hyundai, esordirà in Europa con l’ammiraglia G80 e la SUV GV80. Successivamente arriveranno anche la crossover media GV70, la shooting brake G70 e altri tre modelli elettrici (tra cui una G80 a batteria).

Fotogallery: Nuova Kia Sportage (2021)