Le versioni mild hybrid si aggiornano per il 2021 con nuovi rivestimenti, più sicurezza e una nuova configurazione delle sospensioni

La GT Coupé4 è l’ammiraglia sviluppata dal reparto AMG di Mercedes. Sin dal debutto del 2018 rappresenta una delle massime espressioni di forza e lusso di tutta la gamma della Stella.

A distanza di tre anni, le versioni mild hybrid a sei cilindri in linea dell’ammiraglia sportiva si aggiornano proponendo un ventaglio più ampio di personalizzazioni e alcuni miglioramenti per l’esperienza di guida.

Lusso senza confini

A livello estetico, la novità riguarda una nuova selezione di cerchi in lega AMG da 20” a 10 razze e da 21” a 5 razze. Essi si possono abbinare anche alle pinze freno rosse per un look ancora più da corsa.

Mercedes-AMG GT Coupé4 (2021)

Gli interni sono ancora più focalizzati sul lusso e sulle possibilità di personalizzazione. Sono stati aggiunti nuovi rivestimenti come la pelle Nappa in grigio perlato e nero con cuciture a contrasto gialle oppure la pelle nappa marrone e nera con trama a diamante.

Se si preferisce una tonalità unica, invece, si può scegliere tra i colori Sienna Brown, Classic Red, Yacht Blue, Deep White e Neva Grey. Naturalmente, il colore e il rivestimento dei sedili vengono abbinati ai pannelli delle portiere, al volante, alla plancia e al bracciolo centrale.

Mercedes-AMG GT Coupé4 (2021)
Mercedes-AMG GT Coupé4 (2021)

Il volante presenta sempre i comandi touch per gestire velocemente le varie impostazioni di guida e le schermate del quadro strumenti digitale. La superficie della corona, invece, presenta una serie di sensori che rilevano la presenza delle mani.

Quando l’auto non riceve più “feedback” dal guidatore, emette un avviso sonoro e, in caso di mancata risposta, attiva la frenata d’emergenza per evitare incidenti dovuti a colpi di sonno o malori. Infine, dietro al volante si possono raggiungere i paddles in alluminio del cambio automatico AMG Speedshift a 9 rapporti.

Dinamica di guida affinata

Uno dei principali cambiamenti per l’esperienza di guida riguarda la nuova taratura delle sospensioni AMG Ride Control+. Vicino agli ammortizzatori sono state installate due nuove valvole che consentono di adattare l’assetto in ancora più veloce e preciso a seconda delle modalità di guida scelte. In questo modo, l’auto risulta più confortevole nei programmi di guida più “soft” e più sportiva in quelli più aggressivi.

Mercedes-AMG GT Coupé4 (2021)

L’unità di controllo delle sospensioni analizza una serie di dati in tempo reale, tra cui l’accelerazione e il tipo di asfalto, per adattare la risposta della Mercedes nell’arco di pochi millisecondi.

Il guidatore può scegliere le modalità attraverso il comando AMG Dynamic Select passando dalla “Sport+” fino alla più tranquilla “Comfort”. In aggiunta, le sospensioni possono essere regolate in tre livelli diversi a prescindere dal programma di guida selezionato.

Equipaggiamento extra

Mercedes ha creato anche un allestimento speciale denominato “Edition” che permette un ulteriore livello di personalizzazione. In questo caso, si può rendere la propria AMG GT Coupé4 ancora più speciale scegliendo il pacchetto V8 Styling, il tetto panoramico e rivestimenti esclusivi per volante e plancia, oltre al badge “AMG Edition” sul pannello strumenti.

Mercedes-AMG GT Coupé4 (2021)
Mercedes-AMG GT Coupé4 (2021)

Nella gamma si sono aggiunti tre nuovi colori: Spectral Blue, Spectral Blue Magno e Cashmere White Magno. Inoltre, il nuovo pacchetto AMG Night Package II aggiunge un tocco di nero alla calandra, al logo AMG e al badge Mercedes. Esso è abbinabile al Carbon Fibre Package, il quale completa il nuovo look dell’AMG GT Coupé4 con una serie di elementi della carrozzeria in fibra di carbonio.

Tutte queste novità si applicano alle due versioni mild hybrid della GT Coupé4. Si parla quindi della 43 da 389 CV (con e senza trazione integrale 4Matic+) e della 53 4Matic+ da 457 CV. I primi modelli con le nuove configurazioni arriveranno in concessionaria da agosto.

Fotogallery: Mercedes-AMG GT Coupé 4 (2021)