In Germania sono state avvistate delle Fiat 500 molto particolari. Davanti sembrano delle normali versioni della citycar torinese, ma da dietro presentano una modifica a dir poco curiosa. Hanno le ruote montate al centro, una accanto all’altra, e due coperture posticce a chiudere lo spazio lasciato vuoto in corrispondenza dei passaruota posteriori.

Ma a che serve, viene da chiedersi. Semplice, la vettura, così modificata, in Germania è omologata come veicolo a tre ruote (per quanto continui ad averne 4), e può quindi essere guidata già a partire dai 16 anni. Ed ecco la ratio dietro al lavoro della Ellenator, società che materialmente modifica e immette sul mercato queste 500 molto particolari.

Un triciclo da 20 CV

In Germania la patente di guida è rilasciata a 18 anni, esattamente come da noi in Italia, e si può iniziare a guidare a 17, a patto che lo si faccia con un adulto munito di patente normale a bordo. A partire dai 16 anni, però, si possono guidare dei quadricicli leggeri o, come in questo caso, dei mezzi a tre ruote di classe L5e.

Oltre alle modifiche estetiche, che fanno somigliare la 500 "triciclo" a una vecchia Isetta o al Microlino, almeno nel concetto, Ellenator interviene anche a livello di centralina, strozzando la potenza e portando il tre cilindri 1.0 ad erogare solo 20 CV anziché i 68 di serie. La velocità massima, inoltre, è limitata a 90 km/h, sempre per rientrare nei limiti di legge imposti per i sedicenni. Non è un razzo (a dir poco), ma i consumi ci guadagnano, visto che per fare 100 km richiede solo 5 litri di benzina.

Fiat 500 triciclo by Ellenator
  • Motore: 3 cilindri in linea da 999 cc
  • Cambio: manuale a 6 marce
  • Potenza max: 14 kW-20 CV
  • Velocità max: 90 km/h
  • Consumo medio: 5 l/100 km
  • Dimensioni: 3,57 m x 1,63 m x 1,49 m
  • Pneumatici: 175/65 R14, in alternativa 185/60 R15 o 195/45 R16

Un kit da 5.680 euro

Ora, i vantaggi di guidare una Fiat 500 “a tre ruote” rispetto a una vetturetta che nasce in origine per i sedicenni, stanno nel fatto che la citycar torinese ha una struttura più robusta – da automobile “vera” – e una dotazione di sicurezza ben più completa delle alternative per minorenni in circolazione, con tanto di Abs, Esp e airbag. Per non parlare di comfort e infotainment. 

Però, per offrire questi plus, richiede anche uno sforzo economico non indifferente. Oltre a dover acquistare una normale Fiat 500 presso un distributore tedesco, infatti, si deve mettere in conto il lavoro della Ellenator, che per il kit chiede 5.680 euro extra, che diventano 5.980 se si sceglie una Cabrio. La domanda sorge spontanea: ma una volta che si è presa la patente B, si può tornare alla 500 originale? Pagando, sì.

Se invece, quando pensate a una 500 modificata, avete in mente tutt'altro, potete sempre pensare alla versione con motore Lamborghini, che adotta un approccio un bel po' diverso.

Fotogallery: Fiat 500 a tre ruote