Dici Subaru e molti appassionati che hanno vissuto gli Anni '90 rispondono Impreza WRX STI. Letteralmente un'icona del campionato mondiale Rally, tanto da portare nel nome la sigla WRX che sta per "World Rally Cross".

Oggi l'erede spirituale di quella berlina a trazione integrale si chiama solamente "WRX" appunto, e Subaru ha confermato che la seconda generazione è ormai dietro l'angolo: il debutto ufficiale è fissato per giovedì 19 agosto al Salone di New York e una foto teaser - rigorosamente in mezzo alla polvere - permette di immaginarsi un po' la sua silhouette.

Evoluta, non stravolta

Da alcune foto spia scattate durante i collaudi, la vettura non sembra differenziarsi realmente troppo dalla versione attuale nelle forme e nelle proporzioni. Il che significa che Subaru ha probabilmente intenzione di aggiornarla con un design evoluto, ma non stravolto.

Nuova Subaru WRX, le foto spia

Dalla foto teaser che trovate in alto non si intravede molto dell'auto, perché sta letteralmente sollevando un muro di polvere (probabilmente durante qualche derapata nella ghiaia, e il che non dispiace mai): si intravedono l'abitacolo e la linea discendente del tetto tipicamente da berlina a tre volumi.

Qualche differenza c'è, comunque, perché il finestrino posteriore si alza prima di congiungersi con il montante del lunotto, che per altro è più ampio e esteticamente più robusto mentre scende verso il bagagliaio.

Non ci sono conferme sul motore, ma è lecito aspettarsi che venga utilizzato il propulsore FA24 - ovvero il 2.4 Boxer, che se sarà lo stesso già visto nel mercato americano per la Ascent, la Legacy e la Outback allora produrrà circa 265 CV e 376 Nm di coppia. Non è detto, però, che per la WRX non venga aggiunto un extra di potenza, plausibile se si considera il DNA della vettura.

Nuova Subaru WRX, le foto spia

Appuntamento al 19 agosto, dunque, quando potremo vedere la vettura senza veli e senza escamotage da foto teaser. Subaru non ha specificato esattamente a che ora verrà presentata, ma ha confermato che il debutto al Salone di New York verrà trasmesso in diretta streaming in anteprima mondiale.

Fra l'altro, anche la stessa Casa delle Pleiadi probabilmente è in trepidazione per il debutto: questa WRX doveva essere presentata già nel 2020, prima che arrivasse il Coronavirus.

Fotogallery: Nuova Subaru WRX, le foto spia